Coronavirus ed estetisti chiusi: consigli per la pulizia del viso fai da te

Vediamo come prendersi cura della propria pelle per renderla priva di imperfezioni

Con gli estetisti ancora chiusi a causa dell'emergenza Coronavirus, dobbiamo provvedere autonomamente alla cura della propria persona. Abitudine fondamentale per la salute e la bellezza della pelle è quella di detergere quotidianamente il viso, così da eliminare le impurità. In questa operazione va mantenuta un'attenzione particolare nella scelta dei prodotti, i quali devono essere adatti al vostro tipo di pelle.

Come scegliere i prodotti giusti

Il primo passo di una detersione corretta è scegliere i prodotti in linea con il proprio tipo di pelle (secca, mista o grassa), che siano delicati e privi di tensioattivi chimici (utilizzati per rendere i prodotti più schiumogeni ma che risultano aggressivi per la pelle), così da pulire la pelle senza aggredirne la barriera protettiva ed evitare di incrementare la produzione di sebo o di seccarla ulteriormente. Inoltre, se hai la pelle mista o grassa, evita anche di utilizzare prodotti occlusivi e troppo pesanti.
Cerca di optare per prodotti con ingredienti naturali, meglio ancora se biologici, e controlla sempre l'INCI, ovvero l'elenco degli ingredienti. Questi sono sempre indicati uno dopo l'altro in ordine decrescente, a partire dalla sostanza presente in quantità maggiore nel prodotto. I nomi in latino si riferiscono ad ingredienti botanici che non hanno subito modificazioni chimiche, mentre per gli ingredienti frutto di sintesi chimica vengono utilizzate denominazioni in lingua inglese o codici numerici.

Gli strumenti che accompagnano la pulizia del viso

Gli strumenti a cui puoi ricorrere per la pulizia del viso fai da te sono molti e diversi tra loro, ciascuno con pregi e limiti.
Le salviette struccanti o detergenti sono l'ideale per una pulizia veloce o in un momento di emergenza, ma risultano troppo aggressive per essere utilizzare quotidianamente. I dischetti di ovatta sono l'ideale per eliminare i residui di make-up, soprattutto nelle zone più delicate del viso come occhi e labbra, ma devono essere utilizzati in maniera corretta, altrimenti si rischia di spostare lo sporco da una parte all'altra del viso. In alternativa puoi utilizzare i dischetti o i panni struccanti riutilizzabili, che però devono essere sempre puliti adeguatamente. Inoltre ricorda che, a prescindere dallo strumento utilizzato, è necessario sempre completare la pulizia del viso con il risciacquo.

Pulizia del viso quotidiana, tutti i passi da seguire

Il primo step di una perfetta pulizia del viso quotidiana consiste nel rimuovere il trucco, così da pulire e preparare la pelle ai trattamenti successivi. A seconda del tipo di pelle puoi utilizzare:

  • latte detergente struccante: dalla consistenza cremosa, è adatto a chi ha la pelle secca o normale;
  • l'acqua micellare: perfetta per ogni tipo di pelle sia per quella delicata che per la pelle grassa, secca, più o meno giovane, mista o impura;
  • lo struccante bifasico: ottimo per la rimozione del trucco waterproof, può non essere adatto ad una pelle particolarmente grassa;
  • struccanti a base di burro di cacao: l'ideale per chi ha la pelle con couperose e rosacea, per chi ha la pelle secca e per le pelli mature.

Dopo aver struccato il viso, se hai utilizzato lo struccante o l'acqua micellare detergi il viso con un latte detergente, più indicato per le pelli secche e sensibili, o un gel, perfetto per la pelle mista e grassa.

A questo punto è il momento di utilizzare il tonico per rimuovere i residui del latte detergente e ripristinare il ph della pelle: se hai la pelle mista o grassa opta per un prodotto dall'azione astringente, che riduce la tendenza della pelle a produrre nuovamente sebo, mentre se hai la pelle secca o sensibile scegli un tonico dall'azione lenitiva e calmante oppure opta per un'acqua termale, molto delicata e rispettosa delle pelle.

Prima di procedere con la crema idratante puoi applicare un siero specifico, un prodotto con un'alta concentrazione di ingredienti attivi che può avere capacità idratanti, illuminanti, rassodanti o anti aging, e una crema per il contorno occhi, per prevenire occhiaie, borse e rughe. Applica poi la crema idratante, che nutre la pelle lasciandola solida e compatta. Ricorda che anche la pelle grassa ha bisogno di nutrimento e idratazione: l'importante è scegliere prodotti adeguati, oli-free e non comedogenici. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Tragedia alla Rosa, accusa un malore e muore a 56 anni davanti al marito

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus, non rispettano l'isolamento fiduciario e passeggiano per strada: denunciati padre e figlia

  • Livorno, inizia l'era di Giorgio Heller: "Piazza importante, pronti a rinforzare la squadra. Le pendenze? Saranno saldate"

  • Coronavirus nelle Rsa, boom di casi: oltre 100 i positivi tra ospiti e operatori. E Coteto diventa struttura Covid

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento