Cura della persona

Make-up, come utilizzare lo scotch per un risultato privo di imperfezioni

Questo prodotto può essere un prezioso alleato nella beauty routine quotidiana

Lo scotch, oltre ad essere uno dei prodotti indispensabili nel fai da te, può essere impiegato anche per rendere impeccabile il proprio make-up. Scopriamo cinque modi in cui utilizzarlo.

Come utilizzare lo scotch per il make-up

Tutti i tipi di scotch possono essere utilizzati per il trucco, ma alcuni sono più delicati di altri sulla pelle. Il più morbido in assoluto è lo scotch utilizzato in architettura, che è realizzato con una carta particolarmente delicata e non molto adesiva. Per tale motivo è il più indicato per essere applicato e rimosso senza dolore, soprattutto nelle zone più delicate del visto come il contorno occhi.

Cosmetici, gli ingredienti pericolosi per la salute: come leggere l'INCI

Se avete invece a disposizione soltanto il classico scotch, vi basterà toccare per qualche secondo l'adesivo con i polpastrelli per renderlo meno appiccicoso e più delicato.

  1. Applicare l'eyeliner alla perfezione

Lo scotch viene utilizzato da moltissime persone nell'applicazione dell'eyeliner, in quanto aiuta a realizzare una linea priva di imperfezioni.

Applica due strisce di scotch ai lati degli occhi partendo dall'angolo esterno della palpebra verso la tempia e seguendo l'angolazione che si intende dare al proprio eyeliner. Applica poi accuratamente il trucco con il pennellino e concludi rimuovendo lo scotch lentamente: così facendo, otterrai una linea perfettamente tracciata e senza sbavature, causate ad esempio dal tremolio della mano.

In alternativa possiamo applicare due piccoli pezzi di scotch per ogni occhio, creando così un piccolo spazio triangolare da riempire con l'eyeliner.

  1. Realizzare uno smokey eyes veloce e impeccabile

Lo scotch può essere impiegato anche per realizzare uno smokey eyes impeccabile. Applica una striscia di scotch per ogni occhio facendo attenzione che le strisce siano perfettamente simmetriche tra loro, in modo da ottenere un trucco bilanciato. Partendo dal lato esterno dell'occhio, applica lo scotch diagonalmente sopra la linea degli zigomi e il più possibile vicino all'angolo esterno occhio. Procedi poi con l'ombretto per dar vita ad uno smokey eyes ben sfumato verso le tempie.

Utilizzando questo procedimento, una volta rimosso lo scotch otterrai una sfumatura perfettamente lineare nella parte inferiore dell'occhio, che esalterà lo sguardo e farà apparire gli occhi più lunghi e profondi.

  1. Eliminare il trucco in eccesso

In caso di applicazione eccessiva del trucco, possiamo applicare una striscia di scotch sulle zone dalle quali vogliamo rimuovere il prodotto in eccesso. Il pigmento dei trucchi aderirà all'adesivo dello scotch senza troppi problemi liberandoci rapidamente delle macchie di colore o dei glitter indesiderati.

  1. Pulire velocemente i pennelli

Altra possibile applicazione dello scotch consiste nel suo utilizzo per la pulizia dei pennelli. Applica un piccolo pezzo di scotch bioadesivo sul dorso della mano staccando la pellicola protettiva superiore, poi passa rapidamente la punta del pennello sullo scotch. Il colore depositato sulle setole, così facendo, si staccherà, rimanendo appiccicato all'adesivo e dandoti la possibilità di riutilizzare il pennello con un colore differente senza perdite di tempo.

  1. Eliminare le sbavature dello smalto

Lo scotch, infine, può essere utilizzato per eliminare le sbavature dello smalto. Basterà realizzare dei piccoli stencil adesivi da applicare lungo il contorno delle unghie, così da "guidare" il pennellino ed evitare imperfezioni delle linee, sbavature e schizzi.

Fondamentale, però, è che il primo strato di smalto sia completamente asciutto prima di applicare lo scotch e che il secondo strato, o comunque quello applicato per ultimo, si sia asciugato del tutto prima di rimuovere lo stencil di scotch.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Make-up, come utilizzare lo scotch per un risultato privo di imperfezioni

LivornoToday è in caricamento