Arredamento, come realizzare la stanza lavanderia in una casa piccola

Soluzione comoda e pratica per rendere più semplice il bucato, è possibile organizzarla anche in abitazioni di dimensioni modeste

Foto Bary Today

Per realizzare il proprio bucato in maniera semplice e veloce, l'ideale è creare all'interno della propria abitazione un locale lavanderia. Se un tempo questo era considerato un lusso per coloro in possesso di case grandi, oggi, con un pizzico di organizzazione, è possibile crearlo anche nelle case di dimensioni più modeste. Vediamo come.

Stanza lavanderia in bagno

La camera per eccellenza in cui creare la lavanderia è il bagno. Sulla lavatrice si possono mettere degli scaffali su cui sistemare i detersivi. Per rendere l'aspetto ancora più ordinato, si possono aggiungere dei mobiletti con le ante, così da avere tutto chiuso.

Per dare più respiro alla stanza, soprattutto se piccola, è possibile applicare nella parte esterna degli specchi: perfetti per dare un senso di ampiezza alla camera, diventano anche un elemento d’arredo.

Se non potete fare a ameno dell'asciugatrice, ma lo spazio è ridotto, una soluzione funzionale è quella di impilare l'elettrodomestico con la lavatrice, separandole con una piccola mensola su cui posizionare i detergenti.

Ripostiglio

Quando in casa si ha una camera ripostiglio, questa può essere sfruttata al meglio sia per mettere all'interno le provviste che la stanza lavanderia.

Se la stanza è particolarmente ampia, è possibile inserire un piccolo lavatoio nel quale lavare a mano i capi particolarmente delicate ed un angolo stireria. In questo caso, l'asse da stiro ed il ferro possono essere inseriti all'interno di uno scaffale, in modo da occupare poco spazio quando non vengono utilizzati.

Corridoio

In caso di presenza di corridoio lungo e stretto, si può creare un armadio a muro nel quale inserire gli elettrodomestici indispensabili per lavare il guardaroba. Mensole, ripiani e cassetti saranno poi perfetti per avere tutto in ordine e a portata di mano anche se lo spazio è piccolo.

Cucina

Anche in cucina si può organizzare un angolo lavanderia, ad esempio nascondendo lavatrice ed asciugatrice in una parete di cartongesso. Per completarla, potete mettere una tenda o una porta a scomparsa o a soffietto.

Lavanderia mobile

Per chi vuole avere una soluzione flessibile, potete scegliere la lavanderia mobile. Un carrello con rotelle dotato di scomparti o ceste possono aiutare a tenere tutto in ordine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terrazzo, i consigli per renderlo impermeabile e resistente

  • Aumento del contatore elettrico: come richiederlo e costi

  • Eliminare il calcare dal bagno, le soluzioni migliori

  • Porta a scomparsa: come montarla con il fai da te

Torna su
LivornoToday è in caricamento