rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Giardino

Verdure e piante aromatiche, quali coltivare in autunno

Vediamo quali prodotti piantare in questo periodo dell'anno

In autunno sono numerose le verdure e le piante aromatiche che possono essere coltivate in giardino o sul terrazzo di casa. Vediamo nel dettaglio quali sono e come preparare al meglio il terreno a tale scopo.

Come preparare al meglio il terreno

Per prima cosa occorre preparare al meglio il terreno, eliminando innanzitutto le erbacce, soprattutto quelle infestanti, e alternare le varie coltivazioni (la cosiddetta rotazione) per non impoverire il terreno. A questo punto dobbiamo procedere con la pacciamatura per proteggere le piante più deboli. Per farla in modo del tutto naturale possiamo utilizzate paglia o foglie secche, altrimenti ricorrere a teli biodegradabili.

Come scegliere le piante da coltivare

Con il clima più freddo, è necessario coltivare piante in grado di resistere alle basse temperature. Da considerare, poi, il luogo dove posizioniamo l'orto: se abbiamo un balcone o un terrazzo, meglio scegliere un angolo al riparo dal freddo e dal vento. 

Cosa coltivare su un terrazzo

Poter coltivare un orto è un modo per scaricare lo stress e avere prodotti di qualità, ma non sempre abbiamo a disposizione un giardino in cui piantare quello che vogliamo. Se abbiamo a disposizione uno spazio ridotto, possiamo optare per quelle che possono essere coltivate in vaso. Molte erbe aromatiche, come ad esempio il timo, la salvia, la menta, il rosmarino e l'alloro, sono in grado di resistere alle temperature invernali. Anche l'aglio è facile da coltivare e la messa a dimora dei bulbi si deve effettuare proprio nel mese di ottobre. Tra le insalate, le più adatte al terrazzo sono l'indivia, la rucola e la valeriana, capaci di resistere al freddo e amanti del clima umido.

Le piante immancabili in un orto autunnale

Tra i prodotti da seminare in questo periodo da poter portare in tavola nel giro di poco tempo, ci sono gli spinaci (che possono essere coltivati anche in vaso), la cicoria, i ravanelli e il topinambur. Il tubero, ormai diffuso anche in Italia, viene raccolto e messo a cultura proprio in autunno.

Tra le colture che richiedono un clima fresco e un terreno ben drenato ci sono anche i cavoli e i broccoli, che devono essere seminati nel mese di ottobre. Anche i finocchi richiedono un terreno privo di ristagni d'acqua e per coltivarli, basta inserire i semi all'interno di solchi distanziati e profondi.

Presente in molte ricette, la cipolla è tra le piante bulbose che devono essere piantate in questo periodo dell'anno in quanto ha bisogno di terreni soffici e di un tempo di maturazione lungo. È adatta per essere coltivata tutto l'anno: la carota non può mancare neanche in autunno, magari possiamo decidere di sperimentare nuove varietà, tutte ricche di benefici e da inserire assolutamente nella nostra alimentazione.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verdure e piante aromatiche, quali coltivare in autunno

LivornoToday è in caricamento