Terrazzo, i consigli per renderlo impermeabile e resistente

Soprattutto durante la stagione invernale può essere soggetto ad infiltrazioni che ne minano la stabilità. Scopriamo come porre rimedio a questa problematica

Foto VicenzaToday

Il terrazzo, soprattutto durante la stagione invernale, è sottoposto alle intemperie ambientali, le quali possono provocare delle infiltrazioni che ne mettono a rischio la sua stabilità. Queste possono inoltre portare alla creazione di muffa, che può spingersi fino all'interno delle abitazioni. Per eliminare in maniera definitiva il rischio di incorrere in queste problematiche, si può pensare di impermeabilizzare il terrazzo.

Controllare lo stato del massetto

Prima di procedere all'impermeabilizzazione, occorre controllare lo stato del massetto, che deve avere la giusta inclinazione così da permettere all'acqua di scorrere lentamente. In caso di ristagni, è opportuno effettuare un controllo avvalendosi di un professionista del settore, il quale saprà darvi i giusti consigli.

Resina

Nell'impermeabilizzazione una delle soluzioni più usate è quella di utilizzare la resina. Questa può essere applicata direttamente sul pavimento già esistente con un netto risparmio.

Il procedimento consiste nella stesura della resina idrorepellente su tutto il perimetro del terrazzo: il composto riesce a penetrare nelle varie intercapedini, senza lasciare alcuno spazio scoperto.

Una volta asciutta, la resina diventa impermeabile e invisibile, in quanto aderisce perfettamente al pavimento già esistente. Quest'ultimo, dopo l'applicazione del prodotto, diventa più elastico e lucido.

Tra i limidi di questa soluzione c'è la durata: il trattamento con la resina ha infatti bisogno di essere ripetuto periodicamente.

Membrana impermeabilizzante trasparente

Un'altra alternativa è quella di utilizzare una membrana impermeabilizzante trasparente da stendere sul pavimento del terrazzo. Elastica e resistente, è la soluzione perfetta per chi non vuole realizzare lavori invasivi o ha bisogno di risolvere il problema rapidamente.

Guaina impermeabilizzante elastica e poliuretanica

La guaina impermeabilizzante elastica e poliuretanica è una soluzione per chi vuole rinnovare il pavimento senza rimuovere quello vecchio. Questa può essere applicata su quello vecchio con un risvolto che coinvolge anche una piccola parte delle pareti del perimetro. Una volta applicata, bisogna attendere circa 24 ore, per procedere con l'applicazione del nuovo pavimento.

Limite di questa soluzione è quello di rialzare di qualche centimetro la pavimentazione. 

Il liquido impermeabilizzante

Un'altra soluzione veloce ed economica è quella di stendere un liquido perfetto per i terrazzi con pavimento in ceramica.

La procedura è semplice: una volta pulito in modo approfondito il terrazzo, si può stendere il liquido impermeabilizzante per terrazzi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo la prima mano applicata con un pennello, il composto deve asciugare per circa 4 ore. Trascorso questo tempo, bisogna passare la seconda mano. A questo punto il terrazzo è nuovamente impermeabilizzato, ma periodicamente bisogna ripetere l'operazione per conservare le stesse proprietà.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come riscaldare casa e proteggerla dal freddo

  • Arredare il balcone in autunno, idee e consigli

  • Rinnovare il pavimento, quale materiale scegliere

  • Risparmiare sulla bolletta dell'acqua: i consigli utili

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento