Coronavirus, cura della casa: come preparare detersivi naturali fai da te

Costretti a trascorrere gran parte del tempo all'interno delle mura domestiche a causa dell'emergenza sanitaria, possiamo dedicarci con particolare attenzione alla pulizia dell'abitazione

Con il maggior tempo a disposizione a causa dell'emergenza Coronavirus, che ci impone di restare a casa se non per esigenze lavorative, situazioni di necessità e motivi di salute, possiamo dedicarci con più accuratezza alle pulizie domestiche. Un'ottima soluzione anche da un punto di vista ambientale è quella di utilizzare prodotti naturali preparati direttamente all'interno della nostra abitazione. Vediamo quindi come preparare i detersivi in base alle esigenze.

Detersivo per pavimenti

I pavimenti devono essere puliti ed igienizzati soprattutto se in casa ci sono bambini piccoli che tendono a gattonare o giocare. Nella scelta dei prodotti molto dipende dal tipo di superficie, con il grès o la ceramica che sono i materiali più diffusi.

Versiamo in un secchio circa tre litri di acqua calda a cui aggiungiamo cinque cucchiai di alcool denaturato e cinque di aceto bianco. Successivamente facciamo sciogliere un pezzetto di sapone di Marsiglia. A questo punto, mescoliamo per far amalgamare gli ingredienti.

Detersivo piatti

Preparare un detersivo per piatti in casa può essere operazione semplice e veloce. Vediamo il procedimento.

In una pentola facciamo bollire nell'acqua otto limoni per circa 30 minuti. Una volta ammorbiditi possiamo tagliarli a pezzetti per frullarli. Filtriamo il composto, versiamolo in una pentola con 800 ml d'acqua, 300 gr di sale fino e 200 ml di aceto di mele.

Facciamo bollire la soluzione per qualche minuto. Una volta raffreddata, amalgamiamola con un frullatore ad immersione e trasferiamo i detersivo in un dispenser.

Detersivo per lavastoviglie

Se si ha una lavastoviglie, possiamo preparare un detergente naturale in pastiglie.

In una ciotola mescoliamo 300 gr di carbonato di sodio, 150 gr di borace, 75 gr di sale di Epsom o sale grosso, 75 gr di aceto di vino bianco e 150 gr di succo di limone.

Quando gli ingredienti si saranno amalgamati fino a formare una pasta, diamogli la forma di pastiglia utilizzando gli stampini per i contenitori di ghiaccio.

A questo punto lasciamo asciugare per almeno 24 ore. Una volta indurite e ben essiccate, conserviamole in un contenitore con tappo isolante.

Detersivo lavatrice

Il detersivo lavatrice fai da te assicura capi puliti e profumati.

Facciamo bollire 5 litri d'acqua con 200 grammi di sapone di Marsiglia in scaglie. Una volta sciolto il sapone e mescolato, facciamo raffreddare il composto.

A questo punto aggiungiamo 100 grammi di bicarbonato di sodio, 25 gocce di olio essenziale nella profumazione che più amiamo e mescoliamo il composto.

Ora non resta mettere il detergente in una bottiglia e utilizzarlo quando ci serve.

Ammorbidente per la lavatrice

Preparare l'ammorbidente è operazione semplice e veloce. Non dobbiamo fare altro che prendere 500 grammi di acqua, 20 gr di acido citrico, qualche goccia di olio essenziale e agitare per far amalgamare gli ingredienti.

Detergente per vetri

Per pulire i vetri ed eliminare gli aloni, l'ingrediente fondamentale è l'aceto. A questo basta aggiungere 150 gr di alcool e 300 gr di acqua: mescoliamo il tutto e mettiamolo all'interno di uno contenitore spray. In pochi minuti sarà possibile avere vetri saranno puliti e splendenti.

Detergente per tutti gli usi

Se siamo alla ricerca di un detergente in grado di pulire e disinfettare tutte le superfici, quello a base di sapone di Castiglia non può mancare tra i nostri detersivi fai da te.

Non dobbiamo fare altro che mettere quattro cucchiai di sapone di Castiglia all'interno di 300 gr di acqua distillata e aggiungere qualche goccia di olio essenziale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Odore di fumo in casa, come eliminarlo: trucchi e consigli

  • Bonsai: coltivazione, cura e potatura per farlo crescere sano

  • Inquinamento domestico, cause e rimedi

  • Inquinamento domestico, cause e rimedi

Torna su
LivornoToday è in caricamento