rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Sicurezza

Scarpe, come disinfettarle in maniera efficace: la guida

Tutti gli accorgimenti per rimuovere germi e batteri potenzialmente nocivi per la salute

Le scarpe, venendo utilizzate nell'ambiente esterno, sono un mezzo attraverso il quale germi e batteri potenzialmente nocivi possono penetrare all'interno della nostra abitazione. Per questo motivo è necessario prestare particolare attenzione alla loro pulizia, disinfettandole in maniera accurata senza però rovinarle.

Come disinfettare le scarpe

Abitudine consigliata è quella di togliersi le scarpe appena entrati in casa. Per eliminare poi in modo definitivo germi e batteri occorre disinfettarle: esistono diversi modi per farlo.

Spray antibatterico

Per eliminare germi e batteri velocemente possiamo utilizzare lo spray antibatterico. Questo deve essere spruzzato sulla suola, aspettando poi qualche minuto prima di indossare nuovamente le scarpe.

Lampada ultravioletta

La lampada ultravioletta genera radiazioni UV-C che permettono di rimuovere batteri, virus, funghi e cattivi odori. Inserita all'interno della scarpa, in un quarto d'ora elimina ogni residuo potenzialmente nocivo.

Acqua e candeggina

Per avere una completa igienizzazione possiamo utilizzare anche una soluzione a base di acqua e candeggina, da passare con un panno inumidito sia all'interno che sotto la suola.

Alcol denaturato

L'alcol denaturato permette di eliminare batteri e germi. In questo caso basta immergere le scarpe all'interno di una vaschetta contenente un composto formato da acqua e alcol per avere un risultato garantito. Nel caso in cui le calzature siano realizzate con materiali delicati, possiamo utilizzare semplicemente un panno imbevuto di alcool.

Oli essenziali

Le scarpe possono essere disinfettate anche con prodotti naturali utilizzando ad esempio gli oli essenziali. Quelli di eucalipto, menta peperita, bergamotto o timo hanno proprietà battericide e fungicide, perfette per sterilizzare ed eliminare i cattivi odori conferendo un piacevole profumo alle sneakers.

Come lavare le scarpe

Le scarpe devono essere lavate con cura evitando però che si rovinino. Ecco qualche suggerimento utile in tal senso:

  • togliere lacci e solette: queste parti potrebbero infatti rovinarsi o danneggiare la scarpa durante il lavaggio. Per pulire la soletta è sufficiente utilizzare acqua calda e detersivo e strofinarle a mano. I lacci, invece, devono essere lasciati in ammollo in acqua calda per qualche minuto e poi strofinati con lo sgrassatore;
  • lavare a mano: le scarpe devono essere messe all'interno di una bacinella con acqua calda e sapone di Marsiglia. A questo punto dobbiamo strofinare delicatamente. Se ci sono macchie difficili da rimuovere, possiamo farci aiutare da uno sgrassatore. Vanno poi lasciate in ammollo per circa un'ora all'interno di una bacinella con acqua calda e detersivo per bucato;
  • asciugare le scarpe: l'errore più comune è quello di stenderle con una molletta nella parte della linguetta, che, immancabilmente, lascia il segno. Dobbiamo infatti semplicemente posizionare all'interno della scarpa della carta arrotolata così da fargli perdere la forma e poi distenderle sullo stendibiancheria con la suola rivolta verso l'alto.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scarpe, come disinfettarle in maniera efficace: la guida

LivornoToday è in caricamento