Giovedì, 13 Maggio 2021
Sicurezza

Scope elettriche, i migliori modelli per pulire casa in modo semplice e veloce

Vediamo quali sono i fattori da valutare quando si procede all'acquisto di questo elettrodomestico

Per avere una casa sempre in ordine e pulita è indispensabile utilizzare gli elettrodomestici. Tra questi, un contributo fondamentale viene dalla scopa elettrica, che permette di raccogliere briciole e polvere rapidamente. Ne esistono moltissime tipologie sul mercato, con caratteristiche diverse per quanto riguarda potenza, grandezza, sistema di filtraggio ed altro ancora.

Rowenta Air Force: scopa elettrica con spazzola motorizzata 

Rowenta Air Force-2

Questa scopa elettrica senza filo, grazie alla spazzola di aspirazione Power Slim Vision, garantisce ottimi risultati su tutti i tipi di pavimenti. Grazie alle luci a led, la spazzola motorizzata riesce ad illuminare anche gli angoli più bui. La batteria a litio, con autonomia di 30 minuti, è supportata dal motore Power Boost che offre una potenza di pulizia con un design leggero, compatto ed ergonomico. Il modello è poi completato da due 2 spazzole con setole morbide per aspirare tavoli, scale, soffitti e dalla bocchetta a lancia piatta per fessure e angoli.

Pro. Permette di pulire facilmente grazie ai diversi accessori in dotazione e alla potenza di aspirazione.

Contro. La plastica degli accessori per alcuni utenti è un po' sottile.

Scopri di più su Amazon

Hover: scopa elettrica 2 in 1

Hover-2

Questa scopa elettrica 2 in 1, grazie ai suoi accessori, permette di rimuovere con efficacia anche i peli degli animali. Grazie all'aspirabriciole integrato è inoltre ideale per pulizie quotidiane di tutte le superfici, sopra i mobili e per raggiungere gli spazi più stretti. Questo modello è dotato di una batteria al litio ricaricabile con un'autonomia di 25 minuti.

Pro. L'utilizzo è semplice e intuitivo anche con i vari accessori in dotazione.

Contro. Non ha l'attacco al muro con carica automatica.

Scopri di più su Amazon

Ariete: scopa elettrica con filo

Ariete-10

Questo modello con filo permette di muoversi agevolmente grazie all'impugnatura ergonomica e può essere usata sia come scopa verticale che come aspirapolvere portatile. La tecnologia ciclonica permette inoltre di eliminare polveri, acari e batteri dalle superfici di casa, mentre il filtro Hepa trattiene le micro polveri all'interno del serbatoio. Perfetta se in casa ci sono soggetti allergici a pollini o animali domestici.

Pro. Leggera e silenziosa, il serbatoio è facile da rimuovere.

Contro. Il filo ingombra un po' durante le pulizie.

Scopri di più su Amazon

Come scegliere la scopa elettrica giusta

Quando si procede all'acquisto di una scopa elettrica bisogna considerare una serie di caratteristiche. Vediamo le principali.

Struttura e praticità

Innanzitutto occorre valutare il peso, in quanto l'elettrodomestico deve essere di facile utilizzo. Nel caso in cui si abbia una casa di piccole dimensioni, si può acquistare un modello che non ingombra troppo e facile da conservare.

Da considerare poi la spazzola, che si deve adattare a qualsiasti tipo di superficie raggiungendo anche gli angoli più difficili per rimuovere in efficace polvere e peli.

Potenza e alimentazione

Le scope elettriche possono essere alimentate sia a batteria che con presa elettrica. Se quest'ultima assicura un utilizzo costante e duraturo, la prima è decisamente più pratica, in quanto permette di muoversi liberamente in casa senza l'ingombro dei fili.

Le batterie sono solitamente a ioni di litio o a nichel. Le prime conservano una potenza costante anche quando stanno per scaricarsi, mentre quelle a nichel riducono la capacità poco alla volta e inoltre la durata della carica diminuisce nel corso del tempo.

Scopa elettrica con o senza sacchetto

Esistono due tipologie di scopa elettrica: quella con sacchetto e quella con serbatoio ciclonico.

Scopa elettrica con sacchetto

La scopa elettrica con sacchetto è più economica, ma ha bisogno di maggior energia per funzionare al meglio. Man mano che il sacco si riempie, inoltre, perde forza di aspirazione. I sacchetti devono poi essere ovviamente sostituiti una volta pieni.

Scopa elettrica con serbatoio ciclonico

Questo modello si basa su un flusso d'aria a spirale che permette di avere un'elevata efficienza. Anche se meno capiente, non ha costi continui rispetto a quella con sacchetto. Negli ultimi anni il serbatoio è diventato sempre più semplice da svuotare, tanto che adesso la polvere non entra in contatto con le mani.

I filtri

Entrambe le tipologie sono dotate di un sistema di filtraggio su due livelli: con il primo i detriti di grandi dimensioni come capelli, sassolini rimangono impigliati in una trama fitta, mentre il secondo trattiene le particelle più piccole ed evita che vengano rimesse in circolo nell'aria.

Tra i modelli di fascia alta ci sono quelli dotati di un terzo sistema di filtraggio, detto Hepa (High-Efficiency Particulate Air). Ideale per i soggetti allergici, riesce a trattenere particelle dal diametro di 0,3 micron o superiore. Inoltre, è fornito di un filtro antiodori ai carboni attivi.

Gli accessori

La scopa elettrica può essere dotata di diversi accessori, come:

  • spazzola per tappeti: cattura la polvere depositata tra le fibre;
  • spazzola per parquet: pensata per un pavimento delicato, riesce a catturare la polvere senza rovinare la superficie;
  • bocchetta a lancia: ideale per rimuovere lo sporco negli angoli difficili da raggiungere;
  • bocchetta per imbottiti: pensata per divani, sedie e materassi che possono accumulare all'interno polvere e allergeni, la spazzola con forma a T li rimuove facilmente.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scope elettriche, i migliori modelli per pulire casa in modo semplice e veloce

LivornoToday è in caricamento