Sabato, 23 Ottobre 2021
Sicurezza

Cuccia del cane, come pulirla ed igienizzarla con soluzioni naturali

Vediamo in che modo eliminare germi e batteri potenzialmente nocivi per la salute dei nostri amici a quattro zampe

La cuccia del cane deve essere pulita e disinfettata con regolarità, così da evitare la proliferazione di batteri potenzialmente nocivi per la salute dell'animale. Il lavaggio deve avvenire in diversi modi a seconda dei materiali e della tipologia della cuccia.

Cuccia da esterno

Una cuccia da esterno deve essere lavata con accuratezza sia all'interno che all'esterno. Per pulirla possiamo utilizzare una soluzione composta da acqua e sapone di Marsiglia: una volta imbevuta la spugna all'interno del composto, dobbiamo passarla sulle pareti interne ed esterne e sciacquarla con acqua abbondante. Il sapone di Marsiglia è in grado di disinfettare efficacemente in modo naturale, in quanto non contiene elementi tossici per l'animale. Una volta eliminato l'eccesso, bisogna farla asciugare all'esterno.

Cuccia in stoffa

La soluzione migliore per pulire una cuccia in stoffa è il classico lavaggio a mano. Immersa all'interno di una bacinella con acqua calda e disinfettante naturale, la stoffa tornerà infatti pulita senza rovinarsi. I prodotti più indicati sono quelli di origine naturale come l'olio di menta e l'olio di Neem, che hanno un'azione antiparassitaria. Dopo averla risciacquata con abbondante acqua, va fatta asciugare al sole.

Cuccia in vimini

Una cuccia in vimini può essere lavata lasciandola in ammollo per mezz'ora in acqua, sale e mezzo limone. Una volta asciugata con un panno in microfibra, possiamo renderla lucida cospargendola con l'olio di lino.

Pulire il materassino della cuccia

Il materassino della cuccia deve essere anch'esso lavato ed igienizzato regolarmente. Possiamo immergere il materassino all'interno di una soluzione composta da acqua, aceto e bicarbonato. In alternativa possiamo sterilizzarlo con la vaporella.

Come disinfettare la cuccia

Oltre a pulire la cuccia, non bisogna tralasciare la disinfezione per tenere lontano le pulci e le zecche. In questo caso è importante utilizzare prodotti antiparassitari come l'olio di Neem, che ha proprietà asettiche e protegge i pet dalle pulci.

Come profumare la cuccia

Dopo aver lavato e disinfettato la cuccia del cane, è bene profumarla con oli essenziali, come lavanda e rosa, o con sostanze naturali, come aceto e limone, che eliminano ogni odore. In ogni caso devono essere prodotti naturali da diluire all'interno dell'acqua e da nebulizzate sulla cuccia quotidianamente, ma senza disturbare il pet.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuccia del cane, come pulirla ed igienizzarla con soluzioni naturali

LivornoToday è in caricamento