Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sicurezza

Pulizie domestiche: come rendere splendenti pavimenti, specchi ed elettrodomestici con l'aceto

Questo prodotto naturale può essere utilizzato per far tornare come nuova la propria casa

L'aceto può essere utilizzato non soltanto in cucina per condire i piatti, ma anche per pulire casa. L'aceto bianco, infatti, permette di rendere splendenti pavimenti, specchi ed elettrodomestici con poche gocce, lasciando nell'aria un aroma gradevole e inconfondibile.

Le caratteristiche dell'aceto bianco

L'aceto bianco è anticalcare, smacchiatore e detergente. Il merito è dell'acido acetico contenuto al suo interno, che permette di igienizzare e pulire a fondo qualsiasi superficie o oggetto. Basta diluirlo con un po' di acqua e risciacquare per avere un risultato perfetto. Il suo odore tipicamente pungente, inoltre, può essere reso più delicato diluendo qualche goccia di olio essenziale.

Un bucato fresco e profumato

L'aceto può essere utilizzato per fare il bucato: basta infatti aggiungerne qualche cucchiaio al normale detersivo per sgrassare e rendere più morbidi vestiti e lenzuola. Per rimuovere anche le macchie più resistenti si può lasciare il capo in ammollo in acqua e aceto per qualche minuto prima del lavaggio.

Eliminare i cattivi odori dalla cucina, trucchi e consigli

Pavimenti che splendono

L'aceto è un ottimo alleato anche nella pulizia dei pavimenti: in questo caso basta aggiungere un bicchiere di aceto all'interno del seccho in cui c'è già il detergente. In caso di marmo e parquet, invece, il prodotto non dovrebbe essere mai utilizzato.

Specchi senza aloni

Utilizzando 150 ml di aceto e 250 ml di acqua distillata si otterrà un prodotto da versare in uno spruzzino, così da avere vetri come nuovi. Questo detergente, inoltre, è ecologico al 100%, rispettando quindi totalmente l'ambiente. Per cancellare ogni traccia di alone non si dovrà fare altro che usare poi un panno di cotone. 

Forno e frigo come nuovi

L'aceto è un valido alleato anche nella pulizia degli elettrodomestici più delicati come forno e frigo. In questo caso è sufficiente lasciare agire sulle pareti dell'elettrodomestico una soluzione composta da 250 ml di aceto bianco e 250 ml di acqua distillata per circa cinque minuti, prima di risciacquare con l'acqua e asciugare con un panno di cotone.

Vita dura per il calcare

L'aceto è anche un ottimo anticalcare. Per eliminare le incrostazioni dalle pentole e dalle stoviglie non c'è niente di meglio di quello bianco puro: dopo aver messo una pentola a bollire e aggiunto l'aceto, con una spazzola per piatti si potrà rimuovere qualsiasi residuo.

Prendersi cura di sanitari e rubinetti

Per pulire il water è sufficiente versare un po' di aceto di vino puro e lasciare agire per almeno un quarto d'ora, strofinando con lo scopino per cancellare qualsiasi residuo di incrostazione.

L'aceto è poi perfetto anche per il calcare che si forma sui rubinetti, le piastrelle ed il box doccia. Grazie ad uno spruzzino e a un detergente con 200 ml di aceto e 300 ml di acqua distillata, le superfici splenderanno come nuove.

Scarichi intasati? Mai più!

Lo scarico intasato è l'incubo di chiunque: l'acqua non scende più alla stessa velocità e tende ad accumularsi di continuo. Usando però un bicchiere di sale, un bicchiere di bicarbonato di sodio e due bicchieri di aceto bianco, si sgorgherà facilmente il tutto versando abbondante acqua bollente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pulizie domestiche: come rendere splendenti pavimenti, specchi ed elettrodomestici con l'aceto

LivornoToday è in caricamento