rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Paralimpiadi, oro per Ambra Sabatini nei 100 metri femminili: livornese di nascita, ora vive a Porto Ercole

Ai Giochi di Tokyo ha conquistato il podio più alto nella categoria T63 (atleti che competono con protesi a un arto) e centrato il record del mondo con 14”11

Parla anche un po’ livornese la medaglia d’oro dei 100 metri femminili, categoria T63, conquistata poche ore fa a Tokyo da Ambra Sabatini alle Paralimpiadi. La giovane, infatti, è nata a Livorno il 19 gennaio del 2002, ma da anni risiede a Porto Ercole, in provincia di Grosseto e gareggia per il gruppo sportivo delle Fiamme Gialle. Ambra Sabatini, in quella che è stata a tutti gli effetti una gara memorabile, ha preceduto sul podio le altre velociste azzurre Martina Caironi, 31enne originaria di Alzano Lombardo (Bergamo) e residente a Bologna (14''46) e Monica Graziana Contrafatto, 40enne originaria di Gela (Caltanissetta) e residente a Roma (14''73). 

La gioia della diciannovenne: "Mi sembra incredibile, ancora non ci posso credere"

È l'astro nascente dell'atletica paralimpica italiana e mondiale e per lei "lo sport è passione ma anche lavoro, concentrazione e condivisione delle vittorie con la squadra". Nonostante gareggi da poco con la Fispes, ha già stabilito il record mondiale sui 100 metri T63: "Praticavo atletica anche prima dell'incidente (era il giugno del 2019 quando subì l’amputazione della gamba sinistra a seguito di un incidente in scooter) nella specialità del mezzofondo". Del suo sport ama veramente tutto, soprattutto il fatto di doversi concentrare su un obiettivo e cercare di realizzarlo.

L'atleta cui si ispira è Martina Caironi, la stessa che deteneva il primato sui 100 T63 prima di lei: "Quando ero ancora in ospedal guardavo i video delle sue gare: è lei l'esempio su cui mi sono basata per capire che potevo riprendere a correre”. "Mi sembra incredibile - ha aggiunto -, ancora non ci posso credere. Era un sogno che avevamo da sempre, eravamo un duo che è diventato un trio e siamo riuscite a farcela”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paralimpiadi, oro per Ambra Sabatini nei 100 metri femminili: livornese di nascita, ora vive a Porto Ercole

LivornoToday è in caricamento