rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Mistero sul Romito, trovati in mare dei resti umani: indagini della capitaneria

La segnalazione è partita da alcuni bagnanti intorno alle 12 di sabato 11 settembre, intervento congiunto di vigili del fuoco e polizia municipale per il recupero

Una macabra scoperta. Intorno alle 12 di oggi, sabato 11 settembre, alcuni bagnanti hanno infatti segnalato la presenza di alcuni resti umani, tra cui un femore e un teschio, in mare a poca distanza dalla riva nelle acque di Castel Boccale, poco distante da punta Gallina sulla scogliera a sud di Livorno. Vigili del fuoco e capitaneria hanno dunque organizzato un intervento congiunto e sul posto sono arrivati sia il nucleo nautico dei vigili del fuoco che una squadra di terra, con in aggiunta il personale dei sommozzatori del nucleo di Firenze per l’effettuazione del recupero. Adesso saranno le forze dell’ordine, in particolare la capitaneria di porto, a cercare di capire di chi possano essere i resti individuati, tramite l'esame del dna, controllando gli incidenti avvenuti e passando al setaccio l’elenco delle persone scomparse in quella zona negli ultimi anni.   

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mistero sul Romito, trovati in mare dei resti umani: indagini della capitaneria

LivornoToday è in caricamento