Aamps, 60 lavoratori saranno assunti a tempo indeterminato entro il 2021

Importante novità per alcuni dipendenti che vedranno modificato il proprio rapporto di lavoro. Simoncini e Cepparello: "Stiamo aprendo nuovi scenari e strategie di sviluppo"

Una buona notizia per 60 lavoratori Aamps che da qui al 30 aprile 2021 vedranno cambiare il loro rapporto di lavoro con un’assunzione a tempo indeterminato. Questo importante traguardo è stato raggiunto grazie al lavoro dell’azienda dei rifiuti e i sindacati che hanno sottoscritto, nel pomeriggio del 12 settembre, un contratto di prossimità per la disciplina dei rapporti di lavoro a tempo determinato in deroga al contratto nazionale di categoria.

Rossi: "Uno sforzo profuso che stabilizzerà molti lavoratori"

"In linea con le normative vigenti e nel rispetto dei contenuti del piano di concordato - sottolinea Raphael Rossi, amministratore unico di Aamps - abbiamo profuso uno sforzo che ci permetterà di stabilizzare molti lavoratori, evitare la dispersione di professionalità già acquisite e garantire gli standard attuali di qualità del servizio di raccolta dei rifiuti. In più potremo adoperarci per introdurre le necessarie migliorie al servizio di raccolta nel suo complesso risolvendo le criticità ancora presenti e aumentando il grado di soddisfazione dell'utenza".

gianfranco simoncini lavoro-2

Simoncini e Cepparello: "Aperti nuovi scenari e strategie di sviluppo"

"Si tratta di un accordo importante - commenta l’assessore al Lavoro Gianfranco Simoncini - con il quale siamo riusciti a mantenere i livelli occupazionali, avviandoci verso il superamento della situazione di precariato che vivono tanti lavoratori all’interno dell’azienda. Questo accordo è anche frutto del senso di responsabilità delle organizzazioni sindacali che hanno permesso di definire questo percorso di stabilizzazione dei lavoratori, contribuendo a dare serenità a molte famiglie e anche ad aprire nuovi scenari e strategie di sviluppo. Nei prossimi giorni insieme all’assessore Viola Ferroni lavoreremo per definire una soluzione che porti alla stabilizzazione anche dei lavoratori addetti ai servizi cimiteriali". A Simoncini fa eco l’assessore all’Ambiente Giovanna Cepparello: "Questo accordo dimostra che quando si lavora in sinergia tra azienda, sindacati e Comune si possono raggiungere risultati incoraggianti".

I sindacati: "L’accordo garantisce un migliore servizio per i cittadini"

Anche le organizzazioni sindacali esprimono soddisfazione per il raggiungimento: "Alla luce della previsione di bilancio di Aamps per il 2020, in linea al piano industriale in essere, era assolutamente necessario coniugare la continuità occupazionale dei lavoratori, il loro diritto ad una certa prospettiva di stabilizzazione, insieme all'equilibrio di Bilancio. Ci siamo riusciti con la sigla di un accordo che dà sicurezza ai lavoratori e costruisce un migliore servizio per i cittadini di Livorno".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Allerta meteo a Livorno per venerdì 15 novembre: previsti temporali e forte vento

  • Maltempo, monitorate strade e corsi d'acqua. Salvetti: "Quadro impegnativo ma sotto controllo"

  • Maltempo, codice rosso per rischio idraulico: scuole chiuse a Livorno, Cecina e Collesalvetti

  • Maltempo: fiume Cecina in piena, evacuate 500 persone. Lippi: "Abbandonati da Governo e Regione"

  • Muore al casello di Rosignano, il cordoglio dei colleghi e della questura per il poliziotto autista

  • Rosignano, muore a 57 anni schiantandosi contro il casello autostradale

Torna su
LivornoToday è in caricamento