Aamps, da lunedì 8 giugno ai centri di raccolta "La Rosa" e "Picchianti" si accede solo su appuntamento

Per disfarsi degli ingombranti occorrerà prenotarsi attraverso il call center

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LivornoToday

Riceviamo e pubbliciamo un comunicato da parte di Aamps riguardante gli accessi regolamentati ai centri di raccolta "La Rosa" e "Picchianti". 

A partire da lunedì 8 giugno i cittadini che vorranno disfarsi dei rifiuti urbani differenziati di medie-grandi dimensioni, come mobili, arredi o elettrodomestici, potranno accedere ai centri di raccolta in via degli Arrotini 49 e in via Cattaneo 81 prenotando anticipatamente un appuntamento attraverso il call center (800-031.266 da rete fissa; 0586/416.350 da rete mobile) oppure via web. Una decisione, concordata tra Aamps e amministrazione comunale, che rientra nel solco delle prescrizioni operative e di sicurezza contenute nei Dpcm e nelle ordinanze regionali.  

Aamps ricorda che per accedere ai centri di raccolta i cittadini dovranno attenersi alle seguenti regole aggiuntive, rispetto al disciplinare dedicato: 

  • indossare sempre la mascherina protettiva. 
  • attendere pazientemente il proprio turno rimanendo sul mezzo oppure, se a piedi, mantenere la distanza interpersonale di almeno 1 metro. 
  • possono entrare solo 3 cittadini alla volta (max 2 persone all’interno del mezzo). 
  • si scarica il materiale in modalità self-service (se presente un altro utente aspettare che abbia ultimato l’operazione mantenendo la distanza di sicurezza di almeno 1 metro).
  • gli operatori sono disponibili per informazioni sul servizio rimanendo all’interno dell’Info Point.
  • i cassoni sono vuotati in orari di chiusura (in via eccezionale non si escludono operazioni durante l’orario di apertura per le quali potrà essere richiesto di attenderne l’ultimazione).
  • trattenersi nell’area solo il tempo strettamente necessario allo scarico.
  • non si entra con sintomi influenzali (es. febbre, raffreddore, tosse).
  • all’interno dell’area non si può fruire dei bagni o entrare all’Info Point.
Torna su
LivornoToday è in caricamento