rotate-mobile
Cronaca Stagno

Acqua rossa nel fosso Cateratto a Stagno, Arpat svela il mistero: "Colorante alimentare"

Il Comune: "Presentata una denuncia contro ignoti per l’episodio doloso"

Aveva destato curiosità e anche un po' di preoccupazione il colore dell'acqua del fosso Cateratto a Stagno che nella mattina del 14 dicembre era diventato rosso. Il Comune di Collesalvetti, dopo le numerose segnalazioni ricevute, aveva chiesto ad Arpat di effettuare dei rilievi per scoprire la causa di tutto questo. A distanza di due settimane, sono arrivati i risultati. Le analisi hanno rivelato la presenza di un alto contenuto di sostanza organica (COD = 375 mg/L), benzoaldeide e di una sostanza conosciuta commercialmente come E129 (Allure Red). Queste sostanze sono comunemente utilizzate nell'industria alimentare, rispettivamente come conservante chimico e colorante. 

acqua rossa2

Sulla base di queste informazioni, Arpat ipotizza che sia stato effettuato uno sversamento nel corso d'acqua di un prodotto alimentare che contiene il colorante E129. L'amministrazione colligiana e Arpat hanno inoltrato alla procura della Repubblica una notizia di reato contro ignoti per l'episodio doloso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acqua rossa nel fosso Cateratto a Stagno, Arpat svela il mistero: "Colorante alimentare"

LivornoToday è in caricamento