Cronaca

Aggredito a Marina di Pisa dopo aver difeso la fidanzata, migliorano le condizioni del 26enne livornese

Il ragazzo è stato picchiato brutalmente da un gruppo di persone nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 luglio fuori da un locale di via Litoranea. Il giovane è vigile, ma la prognosi resta riservata

Sono in leggero miglioramento le condizioni del ragazzo livornese di 26 anni che, nella notte tra giovedì 22 e venerdì 23 luglio, è stato aggredito da un gruppo di giovani fuori da un locale di Marina di Pisa dopo aver difeso la sua fidanzata da alcune offese che le erano state rivolte. Il giovane, secondo quanto spiegato dalla questura di Pisa, sta meglio, è stato estubato, non è più sedato ed è vigile. I medici però non hanno ancora sciolto la prognosi, che pertanto rimane riservata.

Il ragazzo è ricoverato nel reparto di neuroanestesia e rianimazione dell’ospedale di Cisanello. Tantissimi gli amici e i colleghi di lavoro che, in queste ore, hanno scritto messaggi di affetto e vicinanza nei confronti del 26enne. Proseguono, nel frattempo, le indagini della squadra Mobile di Pisa per ricostruire quanto accaduto nella notte tra giovedì e venerdì in via Litoranea.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredito a Marina di Pisa dopo aver difeso la fidanzata, migliorano le condizioni del 26enne livornese

LivornoToday è in caricamento