Blocca la strada per scaricare la spesa, 34enne aggredito da un automobilista

L'uomo sarebbe stato raggiunto da un colpo al volto e all'arrivo dei soccorsi presentava un gonfiore all'altezza dello zigomo sinistro

Avrebbe accostato la sua auto per scaricare la spesa, non accorgendosi però che, così facendo, stava bloccando il traffico. Per questo motivo, un uomo di 34 anni sarebbe stato aggredito, in via dei Pazzi (zona Varco Valessini), da un automobilista probabilmente irritato dal fatto che non riuscisse a passare con la propria vettura. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, il presunto aggressore, dopo aver colpito l'uomo al volto, sarebbe risalito sulla propria auto facendo perdere le sue tracce. Il 34enne, sotto choc per l'accaduto, all'arrivo dei soccorsi presentava un gonfiore all'altezza dello zigomo sinistro. I volontari della Svs lo hanno trasportato, insieme alla moglie incinta che stava accusando un lieve malore a causa dell'accaduto, al pronto soccorso per accertamenti. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Baracchina Rossa multata, lo sfogo del titolare e le scuse dal sindaco: "Siamo esasperati". Salvetti: "Non lucreremo sui livornesi"

  • Romito, grave 15enne livornese recuperato in mare dopo caduta dagli scogli

  • Truffe internazionali nella vendita delle case, 28 i casi a Livorno: quattro arresti, sequestrate villa e auto di lusso

  • Mare, senza regole il buon senso non basta: Romito invaso dai bagnanti, criticità alla Cala del Leone e nei moletti

  • Coronavirus, il racconto di un livornese in Brasile: "Qui è il caos, contagio fuori controllo nelle favelas"

  • Truffe carte di credito/debito, livornesi vittime di phishing: prelievi non autorizzati da migliaia di euro

Torna su
LivornoToday è in caricamento