rotate-mobile
Cronaca

Picchia la moglie tra le mura di casa, poi aggredisce gli agenti di polizia: 30enne arrestato

L'episodio è accaduto la notte scorsa in centro. La donna, che ha chiesto aiuto, è stata trasportata al pronto soccorso con un trauma cranico e ferite alla testa, dimessa con una prognosi di 21 giorni

Avrebbe picchiato la moglie in casa nel corso di una lite familiare, procurandole ferite alla testa e un trauma cranico. Un uomo di 30 anni è stato quindi arrestato dalla polizia per maltrattamenti in famiglia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, quindi condotto in carcere su disposizione del pm di turno. Il tutto è avvenuto questa notte intorno alle 4.30  in una via del centro di Livorno. Vittima una donna di 36 anni, soccorsa dai volontari della Svs. È stata proprio lei a chiedere aiuto lamentando di essere picchiata, salvo poi interrompere subito la comunicazione. Al successivo tentativo da parte dell'operatore di polizia di mettersi di nuovo in contatto, la comunicazione è caduta. Dal numero chiamante così la sala operativa della polizia ha effettuato diversi accertamenti su interventi pregressi, risalendo all'intestataria del numero.

Giunto sul posto il personale della polizia ha sentito le grida di aiuto di una donna  provenire da un appartamento, così ha abbattuto la porta di accesso del condominio e nell'atrio ha trovato la vittima praticamente nuda che stava scendendo di corsa le scale con copiosa perdita di sangue dalla testa, inseguita da un uomo che tentava di afferrarla per i capelli. Il 30enne è stato immediatamente bloccato dai poliziotti, la donna è stata prontamente soccorsa, messa al sicuro  in attesa del personale 118 che, immediatamente allertato, poco dopo l'ha trasportata per le cure mediche del caso in ospedale e dal quale è stata dimessa con la prognosi di 21 giorni. Per quanto riguarda l'aggressore, trattasi del marito, un cittadino di nazionalità tunisina del 1994 con precedenti a carico, irregolare sul territorio nazionale ma sposato, lo stesso è stato condotto in questura e fotosegnalato. Inoltre durante le varie fasi dell'intervento  ha posto in essere più volte violenze nei confronti degli operatori di polizia che sono stati medicati al pronto soccorso con prognosi di 5 giorni per un operatore, e di 5 e poi 3 per un altro in quanto aggredito in due fasi dell'intervento. Informato il pm di turno, il cittadino è stato arrestato. Sono in corso altre indagini per appurare ulteriori elementi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie tra le mura di casa, poi aggredisce gli agenti di polizia: 30enne arrestato

LivornoToday è in caricamento