rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca

Picchia la moglie e le ruba i soldi per comprarsi l'alcool: allontanato dalla casa familiare

Le indagini iniziate grazie alla denuncia da parte della donna che, da tre anni, viveva sotto il terrore del marito il quale, in più di un'occasione, l'avrebbe mandata al pronto soccorso

Un cittadino di origine nordafricana del 1983 è stato allontanato dalla casa familiare e gli è stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla moglie e dai figli poiché è stato ritenuto colpevole di numerosi atti persecutori e violenti nei confronti della coniuge davanti ai figli minori. Le indagini, portate avanti dalla seconda sezione della squadra mobile, guidata dalla vicequestore aggiunto Valentina Crispi, sono iniziate i primi giorni di marzo quando al posto di polizia dell'ospedale è stata segnalata la presenza di una 37enne straniera con fratture costali multiple ed ecchimosi su varie parti del corpo. 

Elba, picchia e minaccia la madre: 42enne in carcere

La donna ha riferito agli agenti dei numerosi maltrattamenti fisici e psicologici che stava subendo dal 2017 ad opera del marito. Più di una volta si era presentata al pronto soccorso ma, temendo ripercussioni da parte del coniuge, aveva mentito sulle reali cause delle lesioni dicendo ai medici che erano causate da banali incidenti domestici. In altre occasioni, dopo essere stata colpita con pugni sul volto, aveva preferito non ricorrere alle cure dei sanitari, ai quali non avrebbe saputo giustificare i segni della violenza.

Picchia la compagna e le scaglia addosso una bicicletta

Il 37enne, stando a quanto raccontato, era spesso sotto l'effetto dell'alcool e pretendeva di sapere gli spostamenti della moglie, le frequentazioni e controllava il suo telefono in ogni momento. L'uomo, privo di una vera e propria occupazione, avrebbe anche impedito alla malcapitata di andare a lavorare e le avrebbe sottratto con la forza i pochi soldi che la madre le inviava per assicurare un minimo di sostentamento ai due figli minori. Il denaro, indebitamente sottratto, veniva speso per acquistare alcool o per giocare alle slot-machine

Molesta un unomo sposato spacciandosi per l'amante

La donna, stanca di subire queste continue vessazioni, si è fatta forza e ha deciso denunciare il marito al quale il gip del tribunale di Livorno, Marco Sacquegna, su richiesta del pm Niccolò Volpe, ha imposto l'allontanamento dalla casa familiare con divieto di avvicinamento. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchia la moglie e le ruba i soldi per comprarsi l'alcool: allontanato dalla casa familiare

LivornoToday è in caricamento