rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca

Marina di Pisa, poliziotto 59enne livornese colpito con un pugno al volto: era intervenuto per sedare una lite

L'uomo ha riportato un trauma cranico commotivo ed è stato trasportato a Cisanello. Nessuna traccia dell'aggressore che ha subito fatto perdere le sue tracce

Era intervenuto per sedare una animosa lite tra una coppia davanti a un locale a Marina di Pisa quando, improvvisamente, è stato colpito con un pugno al volto da una terza persona che poi ha subito fatto perdere le proprie tracce. Vittima dell'aggressione, nella notte di domenica 7 novembre, un agente 59enne della Polfer di Livorno fuori dal servizio come riporta Pisatoday.it. La squadra delle volanti è subito intervenuta sul luogo per cercare di ricostruire la vicenda nonostante le difficoltà dovute al fatto che il locale in questione era chiuso e non erano presenti testimoni. 

Il 59enne, a causa del pugno ricevuto, ha sbattuto violentemente la testa contro l'asfalto, riportando un trauma cranico commotivo, motivo per il quale le sue condizioni sono state giudicate gravi in un primo momento. Subito soccorso da un'ambulanza della Pubblica assistenza, è stato portato a Cisanello dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso. Fortunatamente l'uomo, sotto choc per l'accaduto, si riprenderà. Le indagini da parte della squadra mobile della questura sono tuttora in corso per cercare di rintracciare l'autore dell'aggressione. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marina di Pisa, poliziotto 59enne livornese colpito con un pugno al volto: era intervenuto per sedare una lite

LivornoToday è in caricamento