Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca Limoncino / Via del Limoncino

Limoncino | Attirato con l'inganno in una casa nel bosco, 31enne finisce in ospedale: "Volevano uccidermi"

Carabinieri e soccorritori sono intervenuti nella serata di domenica scorsa 19 marzo. L'uomo ha raccontato di essersi presentato a un appuntamento con una persona trovandosi poi insieme a più soggetti che lo avrebbero aggredito

Momenti di paura per un 31enne di origine ligure che, nella serata di domenica scorsa 19 marzo, è stato soccorso dai carabinieri e dai volontari della Misericordia di Montenero in zona Limoncino. L'uomo, infatti, trovato in stato confusionale dalle forze dell'ordine e dai soccorritori intervenuti, ha raccontato di aver fissato un appuntamento con una persona conosciuta da poco, ma di aver poi trovato ad attenderlo sul luogo dell'incontro - una casa nel bosco apparentemente abbandonata - più soggetti da lui ritenuti minacciosi.

Compreso di essere caduto in un agguato e temendo di essere ucciso, a quel punto il 31enne sarebbe riuscito a scappare avvertendo le forze dell'ordine. Accompagnato in caserma per tutti gli accertamenti del caso, l'uomo è stato poi portato al pronto soccorso per curare alcune escoriazioni, per lo più dovute - secondo quanto emerso - al percorso fatto di corsa e in fretta per sfuggire ai presunti aggressori. Sul caso stanno indagando i carabinieri. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Limoncino | Attirato con l'inganno in una casa nel bosco, 31enne finisce in ospedale: "Volevano uccidermi"
LivornoToday è in caricamento