Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Alluvione in Emilia Romagna, anche i volontari livornesi in soccorso della popolazione: "Scenario simile al nostro, doveroso esserci"

Egidio e Giuseppe (Misericordia) hanno operato nella provincia di Faenza: "Vista tanta disperazione, ma anche persone pronte a risollevarsi"

"Abbiamo lavorato nel fango, rimosso cumuli di oggetti lungo le strade, l'acqua dagli scantinati e visto tantissime persone al lavoro". Inizia così il racconto di Egidio e Giuseppe, due volontari della Misericordia di Livorno, che nei giorni scorsi hanno raggiunto l'Emilia Romagna, colpita tra il 2 e il 3 maggio da un tremendo nubifragio ha messo in ginocchio alcune zone della regione. Lo scenario che si è presentato davanti a Egidio e Giuseppe è stato simile a quello nelle di Livorno quando la città fu messa in ginocchio dalla terribile alluvione che causò morti e distruzione: "Purtroppo a queste situazioni non ci si abitua mai", le loro parole. 

Alluvione in Emilia Romagna, anche i volontari della Misericordia di Livorno in soccorso della popolazione

Alluvione in Emilia Romagna, il racconto di due volontari livornesi 

I due volontari hanno prestato soccorso a Faenza, una delle aree più colpite: "La situazione che abbiamo trovato non era delle migliori - racconta Egidio di ritorno a Livorno (Giuseppe continuerà a lavorare con la nuova squadra arrivata domenica ndr). Come sempre accade quando si verificano eventi del genere ci troviamo di fronte persone distrutte dal dolore, demoralizzate perché hanno perso parte della loro vita, la casa, i loro beni, e in alcuni casi anche i loro cari visto che qui ci sono stati due morti. Allo stesso tempo però trovi anche persone con una dignità infinita, che fanno della gentilezza la loro forza". 

Giuseppe e Egidio

"Noi ci siamo occupati - continuano i due volontari - principalmente di liberare dal fango e la melma gli scantinati, i garage e le case. In alcuni punti l'acqua aveva raggiunto i due metri, sommergendo anche i mezzanini. Nelle serre delle aziende agricole è andato tutto distrutto. Molti giovani, così come successe a Livorno, stanno aiutando la popolazione a risollevarsi da questo tragico evento. I volontari arrivano da ogni parte d'Italia, c'è sempre un continuo ricambio perché il bisogno di forze fresche è costante per cercare di portare la situazione alla normalità nel minor tempo possibile". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione in Emilia Romagna, anche i volontari livornesi in soccorso della popolazione: "Scenario simile al nostro, doveroso esserci"
LivornoToday è in caricamento