Cronaca

Alluvione, alla Rotonda la fiaccolata in ricordo delle vittime di quella tragica notte. Video e foto

Presenti istituzioni, familiari delle vittime e associazioni che si impegnarono fortemente in aiuto dei cittadini. Salvetti: "Solo il piano di protezione civile può far stare al sicuro i livornesi"

A distanza di quattro anni dalla notte più nera di Livorno nella quale persero la vita otto persone, Livorno si è simbolicamente stretta attorno a chi perse la vita a causa dell'alluvione e ai loro familiari. Alla Rotonda di Ardenza, nel rispetto delle norme antiCovid, si è svolta la fiaccolata statica alla presenza dei rappresentanti dell'amministrazione comunale, delle associazioni di volontariato e della cittadinanza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Le istituzioni devono 'far tesoro' di questa tragedia - le parole del sindaco Salvetti - affinché mettano in atto tutti gli interventi possibili che tendano a impedire il ripetersi di quanto accaduto e noi siamo lavorando in questa direzione. In questi due anni abbiamo messo a punto il nuovo piano della protezione civile che mancava da 11 anni con un nucleo di persone interamente dedicate alla sicurezza di Livorno. Questo è sicuramente un fiore all'occhiello che non ha eguali in altre città toscane escluso Firenze". 

"Il nuovo piano - conclude Salvetti - andava redatto per garantire ai cittadini quel grado di sicurezza e tranquillità mentale che erano venuti meno dopo quella notte della quale ricordo l'incredulità di vedere come in un attimo possano avvenire delle cose inenarrabili". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione, alla Rotonda la fiaccolata in ricordo delle vittime di quella tragica notte. Video e foto

LivornoToday è in caricamento