rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

Alluvione Livorno, l'ex sindaco Nogarin a processo per omicidio colposo

Riccardo Pucciarelli, ex comandante della Municipale e capo della protezione civile ai tempi della tragedia, è stato assolto con giudizio abbreviato

L'ex sindaco di Livorno, Filippo Nogarin, è stato rinviato a giudizio dal giudice Marco Sacquegna al termine dell'udienza di oggi, venerdì 14 gennaio, relativa all'alluvione del 2017 durante la quale morirono 8 persone. La prima udienza per processo, nel quale l'ex primo cittadino pentastellato (difeso dall'avvocato Sabrina Franzone) dovrà rispondere dell'accusa di omicidio colposo, è in programma il prossimo 12 maggio davanti al giudice monocratico Ottavio Mosti. "Me lo aspettavo, farò il dibattimento come hanno richiesto  - le uniche parole rilasciate da Nogarin all'uscita dal tribunale - e, come fatto finora, porteremo avanti le nostre ragioni". 

L'altro indagato dalla procura livornese per quanto accadde in quella tragica notte era l'ex comandante della polizia municipale, allora a capo della protezione civile, Riccardo Pucciarelli che, al contrario di Nogarin,  aveva richiesto, tramite l'avvocato Anna Francini, il giudizio abbreviato. L'accusa aveva chiesto due anni e quattro mesi ma oggi invece è arrivata l'assoluzione

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alluvione Livorno, l'ex sindaco Nogarin a processo per omicidio colposo

LivornoToday è in caricamento