rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Anarchici, scontri dopo lo sgombero dell'Asilo occupato di Torino: nei guai anche un livornese

Due arresti, un ricercato e 11 misure cautelari, tra cui il divieto di dimora nel capoluogo piemontese per un giovane di Livorno

Due arresti, un ricercato, 11 misure cautelari e 26 indagati a piede libero. Sono questi i numeri della vasta operazione di polizia condotta dalla questura di Torino in merito ai disordini dello scorso 9 febbraio (nella foto di TorinoToday), quando nel capoluogo piemontese andò in scena una vera e propra battaglia tra anarchici antagonisti e forze dell'ordine in seguito allo sgombero del centro sociale Asilo Okkupato.

A finire nei guai anche un giovane residente a Livorno, raggiunto dal provvedimento di divieto di dimora a Torino: resistenza aggravata a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, danneggiamento e imbrattamento, i reati contestati a vario titolo alle persone ritenute coinvolti negli scontri. Le indagini della digos, come riporta TorinoToday, sono state coordinate dalla locale procuracon la collaborazione delle questure di Milano, Ravenna, Livornom Sassari, Trento e Cuneo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anarchici, scontri dopo lo sgombero dell'Asilo occupato di Torino: nei guai anche un livornese

LivornoToday è in caricamento