Il mondo dello sport ricorda Andrea Matteucci, morto a 17 anni: "Ci mancherà il tuo sorriso, un privilegio conoscerti"

Dalla Nuoto Livorno alla Libertas Runners passando per il delegato provinciale del Coni Gianni Giannone: "Una perdita immensa"

foto Nuoto Livorno

Da Giovanni Giannone "Siamo tutti disperati", alla Nuoto Livorno: "Un privilegio conoscerti", alla Libertas Runners: "Da oggi il campo scuola sarà più vuoto". Sono tante, tantissime le parole spese per ricordare Andrea Matteucci, 17enne livornese, tragicamente scomparso in un incidente nella notte di ieri, domenica 28 giugno. Il mondo dello sport, che l'atleta aveva abbracciato fin da bambino, si è stretto vicino alla famiglia del giovane in questo momento di grande dolore. Non è un caso quindi che i primi ricordi provengano da quelle società nelle quali Andrea aveva militato e che avevano imparato a conoscerlo e a volergli bene. 

Arrestata la giovane alla guida dell'auto: "Positiva all'alcol test"

"Ti abbiamo visto crescere - scrive su Facebook la Nuoto Livorno -, ma soprattutto abbiamo avuto il privilegio di conoscerti.  Abbiamo ammirato le tue innate caratteristiche da sprinter, che ti hanno permesso di eccellere anche su una pista da atletica, e la tua curiosità di quando - ogni pomeriggio - varcavi le porte della piscina con largo anticipo, volendo sapere quanto e cosa stavano facendo i campioni in acqua. Il tuo sorriso, Andrea, ci accompagnerà per sempre. E sempre, accompagnerà i tuoi splendidi amici e la tua meravigliosa famiglia. In silenzio, oggi, ci stringiamo attorno a tuoi cari con il cuore intriso di lacrime". 

San Jacopo gremita per l'ultimo saluto ad Andrea Matteucci

"Un tragico incidente - il pensiero della Libertas Runners - ieri notte ha portato via Andrea Matteucci, giovane brillante velocista che correva in maglia amaranto. Non ci sono parole per descrivere il dolore per la perdita di un ragazzo così giovane. Noi tutti e il campo scuola da oggi saremo un po' più vuoti. La Libertas tutta si stringe alla famiglia nel cordoglio e nel ricordo di Andrea". Parole di cordoglio anche da parte dell'Atletica Livorno: "Sentite condoglianze alla famiglia di Andrea Matteucci ed alla sua squadra, la Libertas Runners Livorno, per la quale Andrea difendeva i colori come velocista. Per un posto come il campo scuola, che è come un paesino, sono eventi veramente strazianti". 

Parole ricche di dolore anche per il delegato provinciale del Coni Giovanni Giannone: "Queste tragedie ti lasciano senza parole. Un bravo ragazzo che aveva trovato nello sport, nell’atletica leggera, la sua dimensione, la felicità, i compagni di allenamento, i risultati, le gioie, una vita davanti a lui incredibilmente interrotta in un attimo, te che anche venerdì eri al campo ad allenarti. Siamo tutti disperati è vicino ai tuoi genitori. Ciao Andrea, ricorderemo il tuo sorriso".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rosignano, scontro tra camion e auto sulla SR 206: due feriti

  • Isola d'Elba: avvistato il Khalilah, lo yacht tutto ricoperto d'oro

  • Dramma a Collesalvetti: gravissima 30enne investita dal fratello dopo una lite, l'uomo inseguito e arrestato per tentato omicidio

  • Funerale Andrea Matteucci, San Jacopo gremita per l'ultimo abbraccio a "Gas"

  • Coronavirus Toscana, albergo sanitario obbligatorio per i positivi: "Scongiurare il moltiplicarsi di focolai domestici"

  • Morto in scooter a 17 anni, i funerali di Andrea Matteucci mercoledì 1 luglio nella chiesa di San Jacopo

Torna su
LivornoToday è in caricamento