Cronaca Piombino

Aspettava che prelevassero per derubarle: ai domiciliari 37enne ripreso dalle telecamere e tradito dai tatuaggi

Per i carabinieri della compagnia di Piombino l'uomo è responsabile di tre furti ad altrettante donne, due delle quali ultraottantenni. A casa dell'uomo trovata parte dei vestiti usati in azione

Era solito appostarsi nelle vicinanze di uno sportello bancomat di Piombino, attendendo dietro una siepe qualche potenziale vittima, spesso donne anziane, per strapparle il denaro appena prelevato. Le telecamere del sistema di video sorveglianza della banca, tuttavia, lo hanno ripreso in azione ed è stato così che i carabinieri del Nucleo Radiomobile della compagnia di Piombino sono risaliti all'autore di tre furti con strappo, in due circostanze ai danni di ultraottantenni, compiuti a marzo ed aprile scorsi. Agli arresti domiciliari, in seguito all'ordinanza di misura cautelare emessa dal gip di Livorno, è finito così un 37enne da tempo residente a Piombino.

Determinante ai fini delle indagini, coordinate dalla procura di Livorno e condotte dai militari della compagnia carabinieri di Piombino, la visione delle immagini di videosorveglianza. Ingrandendole, i carabinieri hanno riconosciuto dai tatuaggi sul volto l'uomo ritenuto responsabile dei tre furti. Incrociando altri dati e a seguito di ulteriori riscontri investigativi, tra cui il ritrovamento di parte dell'abbigliamento indossato durante i furti, venivano evidenziati gravi e puntuali elementi di prova che consentivano così all'autorità giudiziaria l'emissione della misura cautelare. In attesa dell'interrogatorio di garanzia, il 37enne è stato quindi posto agli arresti domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aspettava che prelevassero per derubarle: ai domiciliari 37enne ripreso dalle telecamere e tradito dai tatuaggi

LivornoToday è in caricamento