Stagno, vandali danneggiano l'area di sgambatura per cani. Giommetti: "Indignata per quanto accaduto"

L'assessore ai lavori pubblici di Collesalvetti ha condannato l'ignobile gesto: "L'avevamo sistemata soltanto qualche giorno fa, sporgeremo denuncia contro ignoti"

Incivili. Non potrebbero essere chiamati diversamente i vandali che, nella notte tra giovedì 28 e venerdì 29 maggio, hanno preso di mira l'area di sgambatura cani a Stagno. Recinzioni divelte, cancello di ingresso rotto, sedie spaccate e gettate in mezzo ai campi. Questo l'ignobile spettacolo che si sono trovati davanti i cittadini che, soltanto pochi giorni fa, avevano assistito alla sistemazione dell'area da parte del Comune di Collesalvetti. "Sporgeremo denuncia contro ignoti - commenta l'assessore ai Lavori pubblici, Mila Giommetti -, sono indignata per quanto accaduto". Amarezza e delusione sono state espresse anche dal primo cittadino Adelio Antolini che, al momento, viste le tante priorità presenti sul territorio, non si è pronunciato sui tempi di ripristino dell'area.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Tutto il settore operaio - sottolinea ancora l'assessore -, dal 18 maggio, dopo due mesi di blocco obbligatorio, è impegnato nella manutenzione delle aree verdi, così da poterne consentire la riapertura. Nello specifico, a Stagno, fino a ieri, sono stati tagliati ben 37mila metri quadri di erba. Proprio in questi giorni, l'area era stata pulita e messa in sicurezza con la sistemazione della recinzione e del cancello di accesso. Adesso invece tutto il nostro lavoro è stato vano". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Delirio in Piazza Attias | Carabinieri e Municipale aggrediti da una cinquantina di ragazzini con calci, bastoni e pietre

  • Tragedia in viale Boccaccio, volontario della Misericordia di Montenero muore a 73 anni dopo un incidente

  • Caos Livorno, tre croci e una testa di maiale sul campo dello stadio: "Pagherete tutto". Indagano i carabinieri

  • Piombino, violenta e deruba una 70enne sulla spiaggia: arrestato 35enne

  • Coronavirus, impennata di nuovi positivi: 176 tra Livorno e provincia, 1145 in Toscana. Il bollettino di giovedì 22 ottobre

  • Coronavirus Toscana, dal 18 ottobre i tamponi si possono prenotare online: ecco come fare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LivornoToday è in caricamento