Cronaca Repubblica / Piazza Garibaldi

Aiutava spacciatore a vendere droga in piazza Garibaldi, arrestato 30enne

L'uomo, da inizio anno, avrebbe partecipato a circa 400 cessioni di hashish

Un cittadino di origine tunisina di 30 anni è stato arrestato dai carabinieri al termine delle indagini che il 25 febbraio avevano fatto scattare le manette per suo connazionale 24enne accusato di spaccio in piazza Garibaldi. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, il malvivente avrebbe collaborato con il giovane, da inizio anno, a circa 400 cessioni di hashish. A confermare le accuse a carico dell'uomo, il ritrovamento, nella sua abitazione, di ulteriori 3 grammi di droga e 5.600 euro in contanti. Il 30enne, dopo gli accertamenti di rito, è stato condotto nel carcere di Livorno. 

"L'arresto - fanno sapere i carabinieri - è il risultato del particolare impegno per contrastare il fenomeno dello spaccio di droga in città e, in particolare, nella zona di piazza Garibaldi. Dallo scorso dicembre sono stati effettuati oltre 60 servizi di controllo del territorio nella zona sopracitata con un totale di sei persone arrestate e oltre venti denunciate o segnalate per reati inerenti allo spaccio di sostanze stupefacenti o predatori". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aiutava spacciatore a vendere droga in piazza Garibaldi, arrestato 30enne

LivornoToday è in caricamento