menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato per spaccio di cocaina, la polizia gli sequestra motorino, banco commerciale e 2500 euro

L'uomo si trova da inizio aprile agli arresti domiciliari a seguito di un'operazione della squadra mobile finalizzata alla repressione della vendita di droga in piazza XX Settembre e Garibaldi

Un cittadino tunisino del 1988 era stato arrestato, lo scorso 22 aprile, in quanto dopo essere stato trovato ion possesso di due etti e mezzo di cocaina, per un valore di 20mila euro, aveva provato a scappare ma era stato subito raggiunto e bloccato dalla squadra mobile di Livorno. Dopo due mesi di indagini e controlli, all'uomo, che si trova tuttora agli arresti domiciliari con dispositivo elettronico, sono stati sequestrati anche un motorino SH 125 regolarmente acquistato, 2.500 euro e un banco commerciale per la vendita di abbigliamento in via Buontalenti. La misura si è resa necessaria in quanto dai successivi accertamenti patrimoniali è risultato che il malvivente non ha mai percepito alcun introito lecito e quindi gli acquisti dello scooter e del banco, al quale sono stati messi i sigilli ed è stata avviata la procedura per l'eventuale revoca della concessione di occupazione di suolo pubblico, sarebbero stati effettuati attraverso attività illecite. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento