Non rispetta gli arresti domiciliari: 60enne livornese in carcere

La donna era stata arrestata a febbraio, insieme a un cittadino straniero, per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti

Una livornese di 60 anni è stata condotta in carcere, nella mattina dell'11 giugno, in quanto avrebbe violato, in più di un'occasione, gli arresti domiciliari. La donna era stata arrestata a febbraio, insieme a un cittadino nordafricano, per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti, nella fattispecie cocaina. Il giudice aveva disposto per lei gli arresti domiciliari ma i carabinieri hanno notato, tra marzo e maggio, numerose violazioni da parte della 60enne che si sarebbe allontanata più di una volta dalla sua casa senza chiedere il permesso. La sollecitudine dei militari dell’Arma nelle segnalazioni ha fornito un quadro esaustivo all'autorità giudiziaria che ha emesso per la livornese l'ordinanza di custodia cautelare nel carcere di Firenze. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cake Star, Chef Carrara a Livorno per trovare la migliore pasticceria

  • Spezia-Livorno, scontri con la polizia: rischio daspo per 23 tifosi amaranto

  • Contromano sulla Variante, muore a 21 anni nello scontro frontale con un'auto

  • A scuola di livornese: origine, significato e funzioni del dé

  • Calcio in lutto per la morte di Nicola Fiorenzani, giovane attaccante dell'Acciaiolo

  • Da Hollywood a Livorno, Stanley Tucci tra i banconi del Mercato Centrale

Torna su
LivornoToday è in caricamento