menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Via Provinciale Pisana, sorpreso in casa con droga, documenti falsi e 1.500 euro: arrestato 38enne

Operazione dei Falchi della squadra mobile. L'uomo usava l'appartamento, alle cui finestre aveva installato sistemi di protezione e di antintrusione, come base logistica per lo spaccio di sostanze stupefacenti in città

Un cittadino di origine tunisina del 1982 è stato arrestato, nella mattina di ieri mercoledì 26 agosto, dalla squadra mobile - gruppo "Falchi" - per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente ed indagato per il possesso di documenti di identità falsificati e ricettazione. Grazie a una segnalazione, gli agenti sono venuti a conoscenza di un traffico di droga all'interno di un appartamento in via Provinciale Pisana. L'uomo, una volta uscito dall'abitazione, è stato fermato e trovato in possesso di droga e svariate centinaia di euro. I poliziotti hanno quindi deciso di perquisire la sua casa dove hanno trovato eroina, cocaina, hashish, marijuana, bilancine di precisione, sei telefoni cellulari, 1.500 euro in contanti, un documento d'identità falso e una tessera sanitaria rubata. 

Secondo quanto emerso dalle indagini, l'appartamento in questione era usato dal malvivente come base logistica per i suoi traffici illeciti. L’uomo infatti aveva installato alle finestre sistemi di protezione e di antintrusione, oltre ad una porta d’accesso blindata. Al termine degli atti di rito, il 38enne è stato condotto in carcere

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Piatti locali, la ricetta delle telline alla livornese

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento