Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Condominio Casalp, ascensore fermo da venti giorni. Amadio (FdI): "Disabili costretti in casa, una vergogna"

L'esponente di Fratelli d'Italia in via Guadalajara: "Disservizio inammissibile, bisogna intervenire con urgenza"

 

Un sopralluogo dopo l'invito di alcuni condomini per denunciare una situazione di disagio. È quanto fatto dall'esponente livornese di Fratelli d'Italia, Marcella Amadio, in via Guadalajara 33, in un condominio di Casalp dove vivono 28 famiglie che, da 20 giorni, non possono utilizzare l'ascensore perché fuori servizio. "Sono stata invitata da alcuni condomini - dice Amadio - che mi hanno segnalato come l'ascensore sia guasto ormai da circa 20 giorni. Nel condominio vi sono 28 appartamenti, la maggior parte dei residenti sono anziani, oltre a due ragazzi disabili su sedia a rotelle, costretti a rimanere a casa proprio a causa dell'ascensore fuori servizio". "I canoni di locazione - conclude Amadio nel video denuncia -, che vanno da un minimo di 165 euro ad un massimo di circa 500 euro, vengono regolarmente corrisposti. È una vergogna che Casalp non intervenga celermente per risolvere questi disservizi".

Potrebbe Interessarti

Torna su
LivornoToday è in caricamento