Autobus, l'accusa di Stella Sorgente: "Perché la sera non sono più gratuiti?"

La capogruppo dei 5stelle attacca la giunta: "Le risorse per il trasporto pubblico senza costi per i cittadini ci sono. L'amministrazione vuole adottare una strategia politica di discontinuità?"

Neanche il tempo di aver concluso il consiglio comunale, che dai Cinquestelle arriva un nuovo attacco alla giunta Salvetti a firma di Stella Sorgente. Materia del contendere è il trasporto pubblico locale, nella fattispecie il fatto che la sera gli autobus non siano più gratuiti come invece lo erano durante l'amministrazione pentastellata. A denunciare il tutto è l'ex vicesindaco attraverso un post su Facebook. 

Sorgente: "Perché gli autobus nelle ora serali non sono più gratuiti?"

La polemica nasce appunto dal fatto che, durante l'amministrazione Nogarin, con una decisione della giunta fu stabilito che gli autobus, dal 1 luglio al 1 settembre, a partire dalle 20.30 fossero gratuiti in maniera da incentivare l'uso del trasporto pubblico. Evidentemente Sorgente pensava che questa iniziativa fosse replicata anche dall'attuale giunta, come lei stessa spiega su Facebook: "Fino all’anno scorso, dal primo luglio, era possibile prendere l’autobus notturno senza pagare il biglietto. Stasera (1 luglio, ndr), per sicurezza, chiedo all'autista - dice l'esponente M5s - il quale mi risponde che oggi invece è a pagamento. Visto che noi abbiamo lasciato le risorse occorrenti per i bus gratuiti notturni in estate, per quale motivo non è partito questo servizio? La nuova giunta si è semplicemente dimenticata di dare il mandato agli uffici per fare il contratto con Ctt oppure ha deciso di adottare una strategia politica di (incomprensibile) discontinuità?". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, è morto Paolo D’Ercole: ex portiere di calcio e dipendente Aamps, aveva 69 anni

  • Coronavirus, un morto a Cecina e 35 nuovi casi tra Livorno e provincia: il bollettino di lunedì 30 marzo

  • Coronavirus, lo studio: Toscana ultima regione italiana a fermare la diffusione dei contagi

  • Coronavirus, tre morti e 16 nuovi positivi tra Livorno e provincia: il bollettino di domenica 29 marzo

  • Dall'alluvione alla lotta contro il Coronavirus: nel video "La forza di Livorno" si racconta come lotta la città

  • Coronavirus Toscana, tre morti a Livorno tra i 21 decessi in Toscana: il bollettino di sabato 28 marzo

Torna su
LivornoToday è in caricamento