rotate-mobile
Cronaca

Ubriachi, salgono a bordo di un autobus e insultano l'autista: "Non sai guidare"

I sindacati denunciano due episodi di offese ai danni del conducenti: "Impossibile andare avanti così"

Due conducenti di autobus sono stati ripetutamente offesi nella tarda serata di venerdì 12 agosto. Come denunciato dai sindacati, il primo episodio è avvenuto intorno alle 21.30 quando a bordo del mezzo sono saliti due uomini che hanno iniziato a inveire, senza motivo, nei confronti dell'autista il quale è stato costretto a chiamare le forze dell'ordine. Gli agenti, una volta saliti sull'autobus, hanno fatto scendere i due uomini alla prima fermata disponibile.

Il secondo caso è avvenuto intorno alle 23: due uomini, con in mano numerose bottiglie di vetro, hanno insultato a più riprese il conducente poiché, secondo loro, "non era in grado di guidare". Anche in questo caso è stato chiesto l'intervento delle forze dell'ordine, ma prima che queste potessero arrivare i due individui sono scesi di loro iniziativa facendo perdere le proprie tracce. Non è da escludere che i protagonisti dei due episodi siano le stesse persone che, dopo essere state fatte scendere dal primo autobus, siano salite su un altro. 

"È solo grazie alla professionalità e il sangue freddo dei due colleghi - sottolineano Cgil, Cisl, Uiltrasporti, Cisal e Autoferro - che la situazione a bordo non è degenerata, ma non è più sostenibile e accettabile da parte nostra e da parte di tutti gli operatori di Autolinee Toscane di dover subire tali comportamenti aggressivi. La misura è colma. Dovranno essere trovate soluzioni immediate saremo costretti ad intraprendere tutte le azioni necessarie a tutela dei lavoratori". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriachi, salgono a bordo di un autobus e insultano l'autista: "Non sai guidare"

LivornoToday è in caricamento