rotate-mobile
Sabato, 3 Dicembre 2022
Cronaca

Trasporto pubblico, corse saltate e carenza di informazioni. La Regione scrive ad Autolinee Toscane: "Troppi disservizi"

L'assessore Baccelli: "La puntualità e l'efficienza devono essere una priorità"

Oltre mille reclami giunti al numero verde regionale, il triplo di quelli pervenuti nello stesso periodo l'anno scorso. Oltre il 40% di questi riguarda corse saltate, il resto carenza di informazione. Sono tanti, troppi per l'assessore alle infrastrutture e trasporti regionale Stefano Baccelli che, preoccupato, ha deciso di scrivere una lettera al presidente  e amministratore delegato di Autolinee Toscane per chiedere chiarimenti.
"La qualità del servizio, la puntualità, l'efficienza devono essere una priorità. I cittadini devono poter contare sul trasporto pubblico, essere informati con tempi adeguati su variazioni, annullamenti e altre modifiche che le corse possono subire.  Solo così si può parlare di mobilità sostenibile. Il mezzo privato si abbandona se c'è una valida alternativa e noi puntiamo su questo, ma questi disservizi mi spingono a chiedere chiarimenti, spiegazioni". 

"Dall'analisi dei diari della regolarità del servizio effettuato nel mese di luglio, gli ultimi trasmessi dall'Azienda all'Osservatorio Regionale per la Mobilità - conclude Baccelli- , è emerso un numero rilevante di corse saltate sull'intero territorio regionale, di cui quasi la metà afferenti al servizio urbano di Firenze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto pubblico, corse saltate e carenza di informazioni. La Regione scrive ad Autolinee Toscane: "Troppi disservizi"

LivornoToday è in caricamento