Autorità Portuale, Stefano Corsini rientra a lavoro: "Passato periodo difficile"

Finita la sospensione, il presidente è potuto tornare nel suo ufficio: "Ho grande voglia di fare"

Stefano Corsini, presidente dell'Autorità Portuale, nella mattina del 27 agosto, ha ripreso possesso del suo ufficio dopo la sospensione a causa dell’inchiesta della procura livornese sulle autorizzazioni all’utilizzo di accosti e piazzali in radice della Darsena Toscana. Visibilmente emozionato, Corsini ha voluto, prima di tutto, ringraziare l'ex commissario Pietro Verna per quanto fatto: "Ha svolto un ottimo lavoro svolto in questi mesi, dedicandosi alla gestione dell’Ente con grande passione, correttezza, professionalità ed equilibrio".

Il presidente poi ha raccontato i momenti difficili passati durante la sospensione: "È stato un periodo difficile, che ho potuto superare grazie al sostegno della famiglia e degli amici. Ora ritorno in Autorità con maggiore determinazione e voglia di fare, consapevole di aver operato sino ad oggi con imparzialità e nell’esclusivo interesse pubblico". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saturimetro, come funziona e quali sono i migliori modelli

  • Caos Livorno, società latitante: dei soldi nessuna traccia e i giocatori se ne vanno

  • Coronavirus: 169 positivi tra Livorno e provincia, 2.508 in Toscana, ma crolla la percentuale rispetto ai tamponi. Il bollettino di mercoledì 18 novembre

  • Livorno, il presidente Heller: "Pagamenti in regola grazie a Carrano ed Aimo. Navarra, Ferretti e Spinelli? Non pervenuti"

  • Serie C, Grosseto-Livorno 1-0: Sicurella beffa gli amaranto nel recupero

  • Coronavirus: 95 nuovi positivi a Livorno, 2.361 in Toscana, in calo le terapie intensive. Il bollettino di martedì 17 novembre

Torna su
LivornoToday è in caricamento