rotate-mobile
Cronaca Portoferraio

Portoferraio, in avaria la barca che doveva trasportare il materiale esplosivo: annullati i fuochi d'artificio del 31 dicembre

A darne notizia è l'amministrazione comunale che spiega: "Abbiamo cercato una soluzione ma non è stato possibile a causa della ristrettezza dei tempi"

L'imbarcazione che doveva trasportare il materiale esplosivo ha avuto una avaria e, visti i tempi molto stretti, salta lo spettacolo pirotecnico del 31 dicembre. Succede a Portoferraio, isola d'Elba, e a darne notizia nella giornata di sabato 30 dicembre è l'amministrazione comunale del sindaco Zini che spiega - con tanto di mail allegata e pubblicata - l'accaduto. "Nella giornata di ieri - spiegano - abbiamo ricevuto comunicazione da parte Agn Energia-Mario Lanera che l'imbarcazione ‘M/n Lampomare Tre', l'unica autorizzata al trasporto di materiale esplosivo nella tratta Portoferraio-Piombino-Portoferraio, ha avuto un'avaria totale, non riparabile nell'immediato, con conseguente impossibilità di trasportare i mezzi della ditta Piroitaly, incaricata di effettuare lo spettacolo pirotecnico. L'Amministrazione Comunale - prosegue - ha cercato immediatamente, fino a poche ore fa, di trovare possibili alternative al trasporto dei fuochi, interessando soggetti privati ed enti pubblici, ma, nella ristrettezza dei tempi, non è stato possibile trovare soluzioni praticabili nel rispetto delle normative di legge. Pertanto si è dovuto prendere atto della situazione, assumendo la decisione obbligata di annullare lo spettacolo pirotecnico".

Parole che alle quali l'amministrazione ha aggiunto anche un po' di salsa polemica, puntando il dito contro il consigliere comunale Luigi Lanera, sottolineando che "non si è fatto scrupolo di strumentalizzare anche gli ultimi avvenimenti tragici e dolorosi, che hanno colpito la nostra comunità, ai fini di un meschino interesse politico, utilizzandoli per proporre l'annullamento dei fuochi di artificio la notte di Capodanno. Il consigliere Lanera, per ovvi motivi di vicinanza familiare, conosce e conosceva benissimo quale fosse la situazione legata al trasporto dei fuochi, anche perché se ne era parlato a margine del Consiglio Comunale di ieri. Proprio in quel Consiglio - conclude l'amministrazione - abbiamo avuto modo di esprimere tutto il cordoglio e la vicinanza dell'Istituzione Comune alle famiglie di due concittadini scomparsi ricordo le loro figure. Ed anche in quell'occasione il consigliere Luigi Lanera l'ha buttata di fuori, accusando alcune attività commerciali di istigare i giovani al bere e, quindi, di essere in qualche modo corresponsabili di tragici eventi causati da incidenti stradali". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Portoferraio, in avaria la barca che doveva trasportare il materiale esplosivo: annullati i fuochi d'artificio del 31 dicembre

LivornoToday è in caricamento