rotate-mobile
Venerdì, 2 Dicembre 2022
Cronaca Centro / Via Giosuè Borsi

Ex badante accoltella anziano per gelosia: arrestata per tentato omicidio

L'uomo ha riportato profonde ferite al torace e all'addome dopo una lite in casa: ad aggredirlo la 58enne moglie ungherese, già assistente domestica della vittima, che è stata portata in carcere

Una banale lite per motivi sentimentali è sfociata in un accoltellamento con un uomo che è stato portato d'urgenza all'ospedale in gravi condizioni anche se, al momento, non sembrerebbe in pericolo di vita. L'episodio è avvenuto alle 7.30 del 4 maggio in via Giosuè Borsi. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che ad aggredire l'anziano, un livornese di 73 anni, sia stata la ex badante e attuale moglie della vittima, una ungherese di 58 anni, che per gelosia avrebbe ferito l'uomo al torace e all'addome con un coltello. Sul posto è intervenuta un'ambulanza dell'Svs con medico a bordo che ha trasportato d'urgenza la vittima all'ospedale di Livorno, mentre la donna è stata arrestata dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio e sarà trasferita al carcere femminile di Firenze In via Borsi sono arrivati anche gli uomini della scientifica per i rilievi del caso. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex badante accoltella anziano per gelosia: arrestata per tentato omicidio

LivornoToday è in caricamento