rotate-mobile
Lunedì, 3 Ottobre 2022
Cronaca Bibbona

Follia a Bibbona, sei minorenni occupano ombrelloni e sdraio riservati ai clienti e aggrediscono i bagnini

Presente anche un 18enne per il quale è scattato il divieto di avvicinamento nel comune livornese. Nei confronti dei giovani il questore ha invece emesso il "Daspo Willy"

Sono stati momenti di grande tensione quelli che si sono vissuti nello stabilimento balneare Bagni Venere di Marina di Bibbona lo scorso 25 luglio. In base a quanto ricostruito, un gruppetto formato da sette ragazzi di cui sei minorenni ha scavalcato la recinzione della struttura per occupare sdraio e ombrelloni destinati ai clienti. I bagnini hanno invitato i giovani ad allontanarsi ma per tutta risposta sono stati aggrediti dagli stessi con le stesse attrezzature. Anche la titolare dello stabilimento, intervenuta per riportare la calma, è stata ripetutamente minacciata. 

Immediata poi la chiamata alla polizia e in poco tempo il commissariato di Piombino è riuscito a individuare i sette responsabili, provenienti dalla provincia di Firenze, alcuni dei quali già gravati da precedenti per reati contro il patrimonio. Il questore di Livorno ha stabilito per il diciottenne il divieto di ritorno nel comune di Bibbona per tre anni mentre per gli altri componenti del gruppo è stato adottato il cosiddetto "Daspo "Willy": per un periodo che va da uno a due anni non potranno accedere allo stabilimento e avvicinarsi ad altri pubblici esercizi che si trovano nelle immediate vicinanze. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Follia a Bibbona, sei minorenni occupano ombrelloni e sdraio riservati ai clienti e aggrediscono i bagnini

LivornoToday è in caricamento