Cronaca Piombino / Località Baratti

Baratti, due bambini si perdono in pineta: ritrovati da un agente della polizia penitenziaria

Minuti di paura per due piccoli turisti, di 8 e 11 anni, che stavano andando al mare insieme ai genitori. A individuarli e avvertire i carabinieri l'agente, che si trovava in vacanza

Erano usciti per passare un po' di tempo al mare sulla spiaggia di Baratti, a pochi chilometri da Piombino, dove una famiglia composta da padre, madre e due figli di 8 e 11 anni si trova in vacanza, ma lungo la strada che dall'interno della pineta porta alla spiaggia i due piccoli si sono persi. È successo nella giornata di ieri, venerdì 30 luglio. Quando i genitori si sono accorti che i figli erano in ritardo infatti si sono preoccupati e hanno dato l'allarme. I bambini stavano camminando spaesati all'interno della pineta, ad accorgersi di loro è stato un agente della polizia penitenziaria in vacanza che, dopo averli visti, si è avvicinato e ha chiesto loro se avessero bisogno di aiuto. I due hanno detto all'uomo che si erano persi e così l'agente ha chiamato i carabinieri della compagnia di Piombino che hanno rintracciato i genitori in pochissimo tempo. Storia a lieto fine dunque, con i bambini che hanno riabbracciato i genitori e hanno raggiunto la spiaggia per una giornata di mare.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Baratti, due bambini si perdono in pineta: ritrovati da un agente della polizia penitenziaria

LivornoToday è in caricamento