rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca Collesalvetti

Guasticce, a rischio il futuro di 80 lavoratori della BCube. La Cgil: "Incertezza dopo il cambio di appalto, via allo stato di agitazione"

Il sindacato: "Pronti a intraprendere tutte le azioni necessarie per tutelare i diritti dei dipendenti e la loro dignità"

Filt-Cgil e Fillea-Cgil, a partire da ieri martedì 7 marzo, hanno proclamato lo stato di agitazione e il blocco degli straordinari dei lavoratori della BCube, azienda di logistica con stabilimento a Guasticce. Il futuro degli 80 lavoratori infatti, secondo quanto denunciato dal sindacato, sarebbe a rischio dopo che la nuova gara di appalto bandita dal committente Baker Hughes è stata vinta a livello locale dall'associazione temporanea d'impresa denominata G4 Logistics.

Guasticce, scatta lo sciopero alla Bcube

"Il cambio dell'appalto sarà operativo a partire dal prossimo 1 maggio - sottolineano i sindacati - ma ad oggi non sappiamo quanti degli 80 lavoratori impiegati nello stabilimento di Guasticce resteranno in BCube e quanti invece verranno riassorbiti dalla G4 Logistics. Questa incertezza non è tollerabile: gli attuali dipendenti della BCube meritano rispetto e devono conoscere il proprio futuro. In caso di mancanza di risposte concrete sul futuro delle maestranze saranno intraprese tutte le azioni necessarie per tutelare i diritti dei dipendenti e la loro dignità". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Guasticce, a rischio il futuro di 80 lavoratori della BCube. La Cgil: "Incertezza dopo il cambio di appalto, via allo stato di agitazione"

LivornoToday è in caricamento