Cento giorni di giunta Salvetti: "Rivedremo orari e tariffe degli stalli blu. Porta a porta? È il futuro"

Tantissimi gli argomenti affrontati dal sindaco in una prima disamina della sua avventura a palazzo civico: "Arriveranno telecamere nelle zone sensibili della città".

"Cento giorni che sembrano mille", così ha definito il sindaco Luca Salvetti questi primi tre mesi di governo. Cento giorni di cui si dice soddisfatto per i numerosi risultati ottenuti ma, sopratutto, per le tante azioni intraprese dalla sua squadra di assessori volte a migliorare le sorti della città. Tanta carne al fuoco, tra cui il problema del lavoro che è ancora lontano dall'essere risolto ."Nei giorni scorsi abbiamo ottenuto risultati importanti: 60 lavoratori di Aamps sono stati regolarizzati, così come anche 16 operatori dei servizi cimiteriali che adesso potranno lavorare con maggiore serenità e garanzie", le parole dell'assessore al Bilancio Viola Ferroni.

"In città ci sono tante situazioni delicate - ha continuato l'assessore Gianfranco Simoncini -. L'ultima riguarda la Continental dove il futuro di molti lavoratori è a rischio dopo la comunicazione della Germania riguardanti le prossime strategie. Per cercare di far fronte a questo problema, abbiamo attivato un tavolo con il presidente della Regione Enrico Rossi che ci porterà, speriamo, a dare una risposta definitiva e risolutiva entro il 2023".

Stalli blu-7

Stalli blu, Salvetti: "Dobbiamo rileggere il rapporto con Tirrenica Mobilità"

Tra i tanti argomenti scottanti, c'è sicuramente la questione che riguarda gli stalli blu, argomento su cui il sindaco Luca Salvetti ha puntato molto anche in campagna elettorale. "In questi primi cento giorni abbiamo già fatto tanto - ha spiegato il primo cittadino - congelando 4300 nuovi stalli blu e rendendo gratuita la prima lettera per il parcheggio. Adesso dobbiamo rileggere completamente l'accordo preso con Tirrenica Mobilità alla luce delle concessioni che scadranno nel 2021 e nel 2022. Agiremo soprattutto sulle tariffe e sulle fasce orarie, oltre a lavorare per togliere i parcheggi a pagamento dalle Ztl". 

cento giorni salvetti  (2)-2

"Il porta a porta è il futuro, ma ogni quartiere ha bisogno di soluzioni personalizzate"

"Stiamo ripensando alcuni interventi per restituire decoro alla città, anche se le nostre non sono azioni che hanno effetto immediato, ma ci interessa lavorare sulla lunga distanza - ha proseguito Salvetti -. Il porta a porta è il futuro, ma ogni quartiere ha una sua dimensione e va trattato a sé. Questa consapevolezza porterà a una rivoluzione totale che annunceremo a breve. Un esempio di questa nuova tendenza è Borgo di Magrignano: la soluzione con i cassonetti si è rivelata disastrosa e aveva portato a una discarica a cielo aperto; è per questo che l'abbiamo sostituita con il ritiro porta a porta".

Telecamere di videosorveglianza-2

"Arriveranno altre telecamere nelle zone sensibili della città"

"Per risolvere il problema della poca sicurezza in alcune zone della città lavoreremo sui numeri e non sulla semplice percezione del pericolo - ha sottolineato i il sindaco -. A questo proposito è già pronto un bando per ottenere i fondi che ci permetteranno di installare nuove telecamere in zone sensibili come Banditella o Shanghai. Se dal bando non dovessero arrivare tutti i soldi che servono, li metteremo noi con il prossimo bilancio". Ma la sicurezza non passa soltanto dall'installazione di telecamere e dai vigili di quartiere. "Abbiamo in cantiere un progetto in collaborazione con l'Università di Pisa che permetterà ai cittadini di costituirsi in associazioni e gestire, vivendolo, il quartiere", è intervenuta la vicesindaco Monica Mannucci.

firma mostra modigliani (6)-2

"La mostra Modigliani è una grande occasione per costruire una nuova idea di città"

Oltre ad assere un'operazione grandiosa, la mostra che riporterà a casa Amedeo Modigliani a cento anni dalla morte, avvenuta a Parigi il 24 gennaio del 1920, è un segnale della nuova direzione in cui la giunta intende portare la città. "Determinante per la prospettiva di sviluppo è creare le condizioni perché si creino posti di lavoro e un indotto economico forte - ha spiegato l'assessore alla cultura Simone Lenzi -. Operazioni come questa devono servire a innescare relazioni e a fare in modo che Livorno ritorni al centro dell'attenzione, costruendo rapporti col resto del mondo". 

salvetti modigliani (2)-2

"Positivo il bilancio di questi miei primi 100 giorni"

Un bilancio che tutto sommato il sindaco Luca Salvetti considera positivo. "Sono soddisfatto del lavoro che stiamo facendo, ma la cosa che più mi gratifica è vedere fiducia nella gente. Siamo arrivati qui tre mesi fa e, aprendo i cassetti della vecchia amministrazione, abbiamo trovato tante cose che non quadravano. La peggiore è stata la situazione di tanti lavoratori dell'amministrazione comunale che definirei imbarazzante. Siamo fieri di aver cominciato a sanare quanto ci è stato lasciato". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato topo in una trappola, l'Asl chiude il laboratorio di pasticceria Piccoli Piaceri

  • Trovato in overdose nel bagno di un locale, 30enne salvato dal medico del 118

  • Renato Zero ringrazia i livornesi: "Dé, mi avete fatto sentire a casa"

  • Chiude l'Oviesse alle Fonti del Corallo. Il sindacato: "Lavoratrici ricollocate in altri punti vendita"

  • Terremoto di magnitudo 4,5 in Toscana, la scossa avvertita anche a Livorno

  • Viale del Risorgimento, auto investe madre e figlio: grave 35enne

Torna su
LivornoToday è in caricamento