rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cronaca Venezia / Piazza del Luogo Pio

Venezia | Piazza del Luogo Pio, chiude il bar ristorante Bottini Fusion: "Impossibile andare avanti"

Da ieri porte chiuse per la caffetteria ristorante adiacente al museo della Città, Gonnelli: “Problemi di decoro e burocratici”

Bottini Fusion chiuso, la rabbia dei dipendenti: "Gestione indecente tra proposte di paga 'in nero' e turni senza pause"

Porte chiuse, luci spente e tavoli ammucchiati vicino al muro. Non per essere nuovamente apparecchiati alle prossime giornate di sole ma - al momento - per restare vuoti in attesa di un nuovo futuro. Da ieri, giovedì 2 maggio, il bar ristorante Bottini Fusion, locale inaugurato nel dicembre del 2018 e aperto dalla mattina alla sera a disposizione di studenti, cittadini e visitatori, ha chiuso i battenti. 

Il Comune replica a Gonnelli: "Violazioni continue, ricostruzione fantasiosa. Solidarietà ai lavoratori"

Adiacente al polo culturale dei Bottini dell'Olio, in piazza del Luogo Pio, e aperto a pochi mesi dall'inaugurazione del nuovo museo della Città nell'aprile precedente, si trovava in uno spazio pensato proprio in funzione della struttura. I locali vennero assegnati a seguito della pubblicazione di un bando specifico da parte del Comune, e la concessione sarebbe dovuta scadere nel corso del 2027. Ad aggiudicarsi la gara fu l'imprenditore livornese Simone Gonnelli che ora, a distanza di circa 5 anni e mezzo, ha deciso di riconsegnare le chiavi a palazzo civico.

Una decisione assunta con dispiacere "perché era un locale in cui credevo tantissimo - spiega - in quanto rappresentava una novità per la città, motivo per cui ci ho investito molto" ma determinata da due ordini di problemi emersi nel corso del tempo, legati in parte al decoro e alla sicurezza della zona e in parte ad alcune vicende di natura burocratica connesse a lavori effettuati e concessioni di suolo pubblico. "Al mattino - spiega- nei pressi del locale ci è capitato di trovare di tutto, abbiamo subito svariati furti e in generale in termini di sicurezza e decoro non è stato semplice. Altre complicazioni sono maturate nel corso del tempo, legate soprattutto ad alcuni lavori relativi alla cappa di aspirazione successivamente contestati, e in un secondo momento alle concessioni per il suolo pubblico. Il tutto è diventato col tempo faticoso, e da qui la decisione di fare un passo indietro". Una volta riconsegnate le chiavi della struttura probabile che il Comune proceda con un bando per una riassegnazione dei locali, diventati col tempo un punto di riferimento a supporto del museo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Venezia | Piazza del Luogo Pio, chiude il bar ristorante Bottini Fusion: "Impossibile andare avanti"

LivornoToday è in caricamento