Cala del Leone, soccorso via mare dopo un tuffo da 10 metri: 18enne in ospedale con un trauma toracico

Il giovane è stato soccorso e trasferito su un gommone, poi portato al moletto di Quercianella e da lì in ospedale: non è chiaro se abbia sbattuto sugli scogli, ma le sue condizioni fortunatamente non sono gravi

Non è chiaro se, una volta entrato in acqua, abbia impattato contro alcuni scogli. Fatto sta che, intorno alle 17 di martedì 21 luglio, la centrale operativa del 118 ha attivato i soccorsi per un intervento alla Cala del Leone, dove un 18enne accusava un dolore al torace in seguito a un tuffo da un'altezza di 10 metri. Attivato anche il Pegaso, poi fatto rientrare a Firenze, sul posto sono arrivati i volontari della Misericordia di Antignano, una squadra dei vigili del fuoco e una motovedetta della capitaneria di Porto di Livorno. A recuperare il giovane, ferito ma fortunatamente apparso in buone condizioni, è stato dunque il gommone dei vigili del fuoco che lo ha trasportato al moletto di Quercianella, dove il 18enne è stato poi caricato in ambulanza e accompagnato in pronto soccorso per i necessari accertamenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pesca sportiva, due livornesi fermati con 48 chili di orate: multa di 8mila euro, il pesce regalato alla Caritas

  • Rosignano Solvay, esplosione in una palazzina: grave una donna

  • Parco del Mulino, conti in rosso e rischio chiusura. L'appello: "Prenotate una pizza da noi per tenere in vita il progetto"

  • Tragedia a Piombino, muore a 48 anni davanti alla compagna mentre fa trekking

  • Coronavirus: 108 positivi e 10 morti tra Livorno e provincia, 1.351 nuovi casi in Toscana. Il bollettino di giovedì 26 novembre

  • Toscana zona rossa, l'ordinanza di Giani: nuove misure anti Covid per spostamenti ed attività

Torna su
LivornoToday è in caricamento