rotate-mobile
Cronaca Coteto / Via Minghi

Coteto, i camper invadono via Minghi. I residenti: "Ci sono famiglie che cucinano e lavano i figli in strada, il sindaco intervenga anche qui"

Dopo le segnalazioni sul viale della Libertà e l'ultimatum del primo cittadino ("Se non vanno via, sgomberiamo noi"), protestano anche gli abitanti in zona parco di via Torino: "Alcuni sono qui da un anno, ci sono bambini che girano nudi nel parcheggio"

Siamo in via Minghi, lato sud del parchino di via Torino, in Coteto. Qui, da alcuni mesi - se non addirittura da più di un anno -, stazionano diversi camper. Non in un'apposita area attrezzata, ben inteso, ma in un normale parcheggio lungo la strada dove la sosta è sì consentita seppur nel rispetto delle regole. Che, invece, stando a quanto raccontano i residenti, non tutti osserverebbero, generando così situazioni di degrado divenute intollerabili. Perché all'interno degli autoveicoli, almeno una decina quelli che fino a ieri 13 agosto si trovavano in sosta, vivono famiglie con bambini piccoli che utilizzerebbero la strada come pertinenza delle proprie abitazioni mobili. Dove, ormai, è possibile trovare fornelli accesi o bimbi che scorrazzano nudi in pieno giorno dopo essere stati lavati in una tinozza. Ragioni per cui, anche in virtù dell'ultimatum dato dal sindaco alle famiglie che da tempo stazionano con i camper al 'curvone' di viale della Libertà, gli abitanti della zona chiedono un intervento dell'amministrazione. Per riportare il decoro, prima di tutto, ma anche per aiutare chi si trova comunque in una situazione difficile.  

camper pixel-2

"Più volte abbiamo segnalato alla polizia municipale e al Comune questa situazione di degrado e abbandono, con intere famiglie che vivono all'interno dei camper - spiegano i residenti -.Visto l'ultimatum del sindaco rivolto alle famiglie che sostano nel parcheggio in viale della Libertà affinché spostino in autonomia i propri mezzi prima che siano rimossi dall'amministrazione, chiediamo che ci sia garantito lo stesso trattamento". "Ci sono alcuni camper - raccontano gli abitanti di via Minghi - che sono parcheggiati qui da alcuni anni. La Municipale, su nostra richiesta, è venuta qui a fare alcuni controlli ma non è cambiato niente. Nei mezzi parcheggiati, ci sono bombole del gas utilizzate per cucinare e questo è estremamente pericoloso per noi che viviamo a pochi metri".

"Non solo - concludono -: il parcheggio viene spesso utilizzato come fosse una pertinenza della propria abitazione, occupandolo con sedie e quant'altro. E in ultimo, ormai da qualche settimana, è arrivata una famiglia con due bambini piccoli che vengono lavati all'aperto, in una tinozza, e girano nudi in strada, come se fosse normale. Ci auguriamo che l'amministrazione intervenga quanto prima per ripristinare una situazione di decoro e, se possibile, aiutare questi bambini". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coteto, i camper invadono via Minghi. I residenti: "Ci sono famiglie che cucinano e lavano i figli in strada, il sindaco intervenga anche qui"

LivornoToday è in caricamento