rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Piombino

Piombino, premiati i cani bagnini. Ferrari: "Il loro contributo fondamentale per salvare vite"

Gli animali fanno parte dell'associazione Saucs. Il sindaco: "Con i proprietari formano un binomio vincente"

La sala consiliare del Comune di Piombino, nella mattina del 24 gennaio, ha accolto i binomi dell'associazione Scuola addestramento unità cinofile salvataggio costa maremmana (Saucs). Il sindaco Francesco Ferrari, il luogotenente della Capitaneria di Porto Giuseppe Di Mauro, e Matteo Donati in rappresentanza dell'Autorità di sistema portuale hanno consegnato un dono ai proprietari dei cani bagnini impegnati nel piano di salvamento.

saucs3

"Abbiamo voluto organizzare un momento insieme a questa speciale squadra di bagnini - dichiara il sindaco - per riconoscere il grande impegno e la passione che i membri della Saucs mettono a servizio del territorio. Un'attività che ha un duplice valore: oltre al significativo apporto che i cani e i loro proprietari danno al monitoraggio e alla sicurezza delle spiagge, c'è la natura stessa del profondo rapporto che li lega a testimonianza del valore che animali come questi hanno per tutti noi e per la società. Nell'occasione, abbiamo voluto consegnare al suo proprietario un attestato in memoria di Eva, uno dei cani da salvataggio che per anni è stato pilastro dell'attività dell'associazione e ha contribuito a salvare molte vite in mare".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piombino, premiati i cani bagnini. Ferrari: "Il loro contributo fondamentale per salvare vite"

LivornoToday è in caricamento