menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus | Trasporto pubblico, la Toscana pronta a dimezzare le capienze degli autobus: "Prima la sicurezza"

Delibera della giunta, l'assessore Baccelli: "Pronti ad attuare questo provvedimento, Utilizzeremo bus turistici e Ncc"

La Toscana è pronta a ridurre del 50% la capienza degli autobus con l'obiettivo di garantire un più elevato standard di sicurezza anti Covid a studenti e lavoratori. La Regione, grazie a un investimento di 4 milioni di euro, continua a potenziare con servizi aggiuntivi - anche attraverso il ricorso a 200 bus turistici ed Ncc - il trasporto pubblico scolastico, in modo da garantire un maggiore distanziamento tra gli studenti. 

L'assessore regionale ai Trasporti, Stefano Baccelli, illustra questa importante novità: "Siamo stati i primi ad autorizzare il ricorso ad autobus privati e Ncc per integrare le corse prevalentemente utilizzati dagli studenti. Questo ci ha permesso di garantire su tutti i mezzi in servizio il rispetto della soglia dell'80% della capienza fissato dal Governo. Ora facciamo un decisivo passo avanti perché grazie a questo investimento nei 200 bus aggiuntivi ed a un corretto e ben coordinato impiego della didattica a distanza prevista dal nuovo Dpcm possiamo raggiungere l'obiettivo della riduzione ad un effettivo 50% della capienza degli autobus in Toscana". 

"Grazie ai 3 milioni che la Toscana aveva stanziato con delibera a fine agosto - conclude l'assessore - è stato finanziato fino ad oggi il lavoro di circa 200 bus mezzi, tra bus privati ed Ncc, per un totale di oltre 600 corse aggiuntive al giorno. I 4 milioni che stanziamo oggi serviranno per sostenere questo stesso livello di servizio aggiuntivo nel prossimi mesi". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Festival di Sanremo, Ibrahimovic in ritardo alla terza serata: "Bloccato in autostrada, accompagnato da un motociclista diretto a Livorno". Video

Attualità

Ultimo concerto, il grido disperato dei Live Club sul palco del Festival di Sanremo: "Senza di noi le città sono più brutte e vuote"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LivornoToday è in caricamento