rotate-mobile
Cronaca Capraia Isola

Capraia, scoperti una discarica abusiva di rifiuti e uno scarico illegale di acque reflue

Due operazioni da parte della guardia costiera in difesa dell'ambiente: le due zone sono state sequestrate

Continua senza sosta il lavoro della guardia costiera di Livorno in difesa dell'ambiente. A finire sotto la lente d'ingrandimento del personale della capitaneria di porto è stata la Capraia. Gli agenti del nucleo operativo di polizia ambientale di Livorno ha accertato la realizzazione di una discarica abusiva di rifiuti, tra i quali anche rifiuti pericolosi. La struttura illegale era stata creata in un’area privata adibita illegalmente a cantiere nautico, attività, peraltro, già soggetta a procedura fallimentare. Le prime indagini, esperite sotto il costante coordinamento della Procura della Repubblica di Livorno, hanno condotto al sequestro dell’intera area.

L'area sequestrata dalla guardia costiera

Inoltre, sempre sull'isola, è stato scoperto uno scarico di acque reflue industriali senza alcuna autorizzazione. Sono tutt’ora in corso più approfondite indagini sull’impianto da cui genera lo sversamento dove gli inquirenti vogliono vederci chiaro dato il particolare pregio naturalistico dell’habitat marino messo a rischio. E’ stata dunque disposta l’accurata ispezione dell’impianto e l’effettuazione di campionamenti ed analisi dei reflui con l’ausilio di personale dell’Arpat i cui esiti non tarderanno ad arrivare.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capraia, scoperti una discarica abusiva di rifiuti e uno scarico illegale di acque reflue

LivornoToday è in caricamento