rotate-mobile
Martedì, 26 Settembre 2023
Cronaca Capraia Isola

"Mi hanno rubato la barca", ma era stata ancorata male: ritrovata alla deriva al largo di Capraia, multato il proprietario

Sanzione anche per un altro diportista sempre per lo stesso motivo

Due proprietari di barche sono stati multati dalla capitaneria di porto poiché i loro natanti erano stati ancorati male ed erano finiti al largo della Capraia mettendo a rischio altri diportisti. Nella serata di sabato 12 agosto un uomo, in vacanza in Capraia, si è rivolto alla capitaneria di porto per denunciare il fatto che qualcuno avesse rubato la propria imbarcazione in zona Porto Vecchio: "L'avevo lasciata nella baia per un drink con gli amici e al mio ritorno non c'era più". Soprattutto per la dinamica descritta e il luogo di stazionamento riferito, i militari hanno escluso subito che si potesse trattare di un furto  riconducendo la causa dell'allontanamento dell'imbarcazione poteva dipendere dalle cattive modalità di ancoraggio e da vento e correnti che l'avevano spinta al largo. E infatti, con l'aiuto dei sofisticati radar in dotazione, il mezzo è stato intercettato a circa due miglia dall'isola e, dopo essere stato riportato nella baia, è stato restituito al proprietario che lo ha ormeggiato al porto. 

Senza titolo-167

La guardia costiera, sempre in Capraia, ha effettuato anche un'operazione simile. Nella sala operativa era giunta la segnalazione di una barca a vela alla deriva con luci fioche sottocoperta, ma da cui non provenivano segni di vita. Acquisita la posizione, a circa un miglio e mezzo dal faro di Punta del Ferraione, il battello veloce è partito dal porto per recarsi prontamente sul punto. I militari, intercettata l'imbarcazione, un 15 metri di bandiera francese, la affiancavano per appurare la presenza di persone a bordo, senza tuttavia trovare nessuno. La zattera di salvataggio era al proprio posto, ma una rapida ispezione in coperta faceva scorgere all'occhio esperto dei militari l'ancora prodiera calata e appennellata, segno evidente che il natante era stato male ancorato nei pressi dell'isola e che, con ogni probabilità, era stato trascinato al largo dalle forti correnti dirette verso i quadranti orientali. Le successive verifiche hanno consentito di accertare che i proprietari, due coniugi italiani della provincia di Lodi, erano a bordo di un'altra imbarcazione ormeggiata nella baia di Porto Vecchio e non si erano di niente. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Mi hanno rubato la barca", ma era stata ancorata male: ritrovata alla deriva al largo di Capraia, multato il proprietario

LivornoToday è in caricamento